Per i diritti TV arrivata in Lega la nuova proposta di Mediapro

0

Era attesa ed è arrivata. Mediapro, infatti, ha fatto recapitare in Lega la nuova proposta per l’acquisizione dei diritti tv della serie A 2021-24. «Sarà necessario un tempo tecnico – ha spiegato De Siervo, a margine del summit Sport & Business -. Ne discuteremo prima in un paio di commissioni, poi la porteremo all’attenzione del Consiglio e infine dell’Assemblea entro la fine del mese». La nuova offerta è il risultato di una serie di riunioni, incontri, comunicazioni a distanza che sono andati in scena dalla fine di luglio a questa parte. L’aggiornamento non riguarda la cifra complessiva, che resta di quasi 1,3 miliardi di euro a stagione, ma le garanzie bancarie che deve dare l’agenzia spagnola: invece di fideiussioni, ci sarà un sistema di anticipi. Ieri, inoltre, Sky e Dazn hanno incontrato il Consiglio di Lega: circostanza poco gradita da Mediapro, che l’avrebbe vista come un’ingerenza in questa fase. Tanto più che l’offerta degli spagnoli si consoliderebbe solo se attraverso il bando rivolto ai broadcaster, atteso entro aprile, la Lega dovesse incassare meno di 1,15 miliardi di euro. De Siervo ha parlato anche di pirateria: «E’ cominciata la caccia all’uomo. Le autorità stanno rintracciando tutte le persone: si sono state le prime multe pesanti e i primi arresti». Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.