Sbastiani, pres. Pescara: “Sto pensando di chiedere Gaetano e Tutino!”

0

Il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, è intervenuto a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC. Per lui è, ovviamente, una questione di orgoglio vedere “i suoi ragazzi in Nazionale” e lascia intendere che, per la prossima stagione, i suoi occhi sono più che puntati su giovani azzurro di talento. “Insigne e Verratti sono due campioni e lo devono a loro stessi, ma devo dire che anche noi abbiamo fatto il nostro lavoro. Ieri sera una soddisfazione immensa, visto che questi ragazzi sono partiti da qui. Credo che un giocatore napoletano, nato e cresciuto lì, protagonista della squadra del cuore, debba rimanere. Ognuno ha delle ambizioni, potrebbe voler fare altre esperienze, cercare una squadra che riesce a vincere qualcosa, il Napoli ha fatto bene, ma non ha avuto vittorie importanti, quindi può essere attratto da altro. Totti, ad esempio, restando a Roma ha vinto meno di quanto potesse vincere. Penso che Lorenzo abbia dichiarato il suo amore per Napoli e i napoletani e quindi resterà. Insigne e Verratti sarebbero potuti essere compagni di squadra, il Napoli fece un’offerta seria per Marco, ma non se ne fece niente. Tutino a Pescara? Gliel’ho chiesto anche l’anno scorso ed è andato a Cosenza, ha fatto un grande campionato. Mai dire mai, forse oggi il ragazzo vuole qualcosa in più. Lorenzo Insigne ne è una dimostrazione, non bisogna mai bruciare le tappe, la gavetta è importante. Gaetano e Tutino in squadra? Sono forti, come fai a non guardarli? Non li ho chiesti ancora, ma ci sto pensando. Sono abituato a prendere giocatori per farli giocare, quindi mi faccio un’idea di cosa mi serve e vado mirato”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.