Serie B: Nestorovski fa sognare il Palermo

Il bomber macedone segna il goal vittoria contro il Verona

0

Lunedì 8 aprile ore 21:00

Palermo-Verona   1-0   Nestorovski (P) 46′

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli, Szyminski, Bellusci, Rajkovic, Aleesami, Murawski (Fiordilino 87′), Jajalo, Haas, Trajkovski (Pirrello 87′), Nestorovski, Moreo (Puscas 78′). A disposizione: Pomini, Pirrello, Ingegneri, Accardi, Mazzotta, Rispoli, Gunnarsson, Salvi, Fiordilino, Falletti, Lo Faso, Puscas. Allenatore: Roberto Stellone.

VERONA (4-3-3): Silvestri, Bianchetti, Dawidowicz, Emepreur, Balkovec, Gustafson, Faraoni (Henderson 56′), Zaccagni, Lee, Di Gaudio (Matos 78′), Di Carmine (Pazzini 67′). A disposizione: Berardi, Ferrari, Almici, Danzi, Marrone, Laribi, Colombatto, Henderson, Munari, Matos, Pazzini, Tupta. Allenatore: Fabio Grosso.

Arbitro: Antonio Giua.

Ammoniti: Murawski (P) 29′, Pazzini (V) 67′, Nestorovski (P) 80′, Bellusci (P) 82′, Dawidowicz (V) 93′.

Espulsi: Bellusci (P) 90′.

Note: recupero p.t. 1′, recupero s.t. 9′.

Primo tempo. I rosanero al Barbera proveranno a tenere il passo delle prime alimentando il sogno Serie A, mentre gli scaligeri in corsa per i play-off puntano al colpaccio in Sicilia. Sin dalle prime battute entrambe le squadre tengono bene il campo senza concedere nulla, la prima vera occasione dell’incontro arriva al 23′ con la girata al volo di Nestorovski ma la sfera termina sull’esterno della rete. Al 34′ Faraoni supera in dribbling Aleesami e calcia da posizione defilata ma Brignoli in tuffo sventa la minaccia, i rosanero provano a schiacciare gli scaligeri nel finale di tempo ma al duplice fischio si va a riposo sullo 0-0.

Secondo tempo. Nella ripresa arriva subito il vantaggio isolano con la rete in spaccata di Nestorovski sul cross di Moreo, al 62′ Haas riceve palla in area e di prima intenzione calcia col sinistro ma Silvestri in volo salva i gialloblu. Replica il Verona 3 minuti più tardi con Di Gaudio che dopo aver superato due avversari in area calcia di pochissimo sopra la traversa, il Verona prova in tutti i modi a pareggiare il match e all’86’ Matos entra in area e col mancino costringe Brignoli all’intervento. Al 90′ il Palermo resta in 10 uomini per l’espulsione di Bellusci ma dopo 9 minuti di recupero arriva il triplice fischio per la gioia dei palermitani.

Classifica

Brescia 57-Lecce 54-Palermo 53-Benevento 50-Verona 48-Pescara 48-Cittadella 45-Perugia 44-Spezia 43-Ascoli 39-Cremonese 38-Cosenza 38-Salernitana 35*-Crotone 33-Foggia(-6) 30-Venezia 30-Livorno 30-Carpi 25-Padova 24

*RIPOSA

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.