Per Maradona era la «Tota», Romano parla di Diawara e Fabian Ruiz

0

Per tutti il regista che mancava al Napoli del primo scudetto. Francesco Romano, oggi apprezzato agente di calciatori, promuove Diawara e Fabiàn, eredi di Hamsik nel disegno tattico di Ancelotti. Eccolo ai microfoni de Il Mattino

L’addio di Hamsik lascia un vuoto tecnico importante? «Senza dubbio. Da mezz’ala è stato ilmigliore per anni in serie A. Da regista ha garantito sempre grande qualità. L’addio è indolore sia per il bene reciproco che c’è tra lui e il Napoli e sia per la bravura degli altri centrocampisti».

Da tempo si attende l’esplosione di Diawara, sul quale Ancelotti puntamolto. «È un classe ‘97 e può ancora migliorare tanto. A Bologna ha già giocato da regista classico, nel Napoli di Sarri lo stesso. Per caratteristiche può interpretare bene il ruolo sia nel 4-3-3 che nel 4-4-2. È diverso, perché nel primo caso sei più “basso” e in mezzo a due compagni e nel secondo ti affianchi a un altro, ma questi cambiamenti tattici non sono una difficoltà per lui ma una ricchezza, avendo acquisito più conoscenze tattiche».

Da lui ci si aspetta il salto di qualità in questo finale di stagione. «Ho fiducia in Diawara, è giovane, da regista si acquisisce maturità a 26-27 anni. L’ideale sarebbe consentirgli di disputare 10 gare di fila, ma gioca nel Napoli, in una piazza importante che dà pressioni. Deve essere una spugna, immagazzinare esperienza, tempi e modalità di gioco dagli attuali compagni come penso abbia fatto da uno come Hamsik. Del resto può aiutarlo a crescere Ancelotti che era un grande interprete del ruolo».

L’altro giovane in carriera, nel ruolo, è Fabian Ruiz, che da mezz’ala è passato al ruolo di centrale: c’è difficoltà nella mutazione tattica? «Per un calciatore del suo livello lo scompenso è minimo. Giocare qualchemetro più avanti o dietro è diverso,ma l’assetto e l’equilibrio nell’interpretazione del ruolo si trova in fretta. Anche io e Ancelotti, rispettivamente nella Reggiana e nel Parma all’inizio giocavamo più avanti. Col tempo si acquisisce la maturità per rendere al meglio in tutte le posizioni»

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.