Ancelotti si cautela, no a due gare per Ghoulam

0

Lo Zurigo è avversario che non verrà snobbato, ma in ogni caso è un rivale che consentirà a Carletto Ancelotti di fare delle rotazioni. Oltre a Rui, si sa, è fuori Albiol per una infiammazione al tendine non proprio di poco conto. Il tour de force dei prossimi giorni – si giocherà praticamente ogni 72 ore – obbliga il tecnico del Napoli a dosare le forze: dunque, tra lo Zurigo e il Torino, Ancelotti pensa al ritorno in campo del rumeno, assente dal 10 settembre. Le opzioni sulla fascia sinistra non sono tantissime: certo, c’è Ghoulam, ma con il terzino franco-algerino bisogna andare cauti. È evidente che non può e non deve forzare più di tanto, perché si porta ancora dentro le ferite (magari anche mentali) per il lungo stop di un anno. È evidente, quindi, che il fatto che abbia giocato quasi per intero il match con la Fiorentina, potrebbe spingere Ancelotti a fargli saltare Zurigo e metterlo in campo con il Torino. In ogni caso non le giocherà tutte e due. Se tornasse Chiriches, a Zurigo, si potrebbe rivedere Maksimovic terzino destro, secondo la formula tanto cara nelle notti europee. Ipotesi, s’intende. La scelta più ovvia prevede lo slittamento a sinistra di Hysaj e il ritorno sulla destra di Malcuit.

Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.