BUU, brothers universally united: grazie Inter

0

I “buu” ai calciatori di colore sono una costante in alcuni stadi d’Italia, ma le società ed i giocatori stessi stanno provando a far sentire la loro voce. Dopo la denuncia del Napoli, ecco quella dell’Inter, nel solco delle sue origini, non per niente si chiama Internazionale. Eto’o, Icardi, Zhang jr., Zanetti, Figo: gli interisti di oggi e di ieri ci hanno messo la faccia, in un video che ha fatto, meritatamente, il giro del web. Così si zittisce il razzismo!

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.