ESCLUSIVA – B. Zorzan (att. Lady gr. Citt.): “Contro la Lazio, cuore e determinazione per ottenere un buon risultato”

All'interno l'intervista all'attaccate del Lady Granata Cittadella

0

Il campionato di serie B femminile è davvero interessante, oltre l’Inter che comanda la classifica ed è imbattuta non mancano le squadre che si stanno mettendo in evidenza e le sorprese. Come ad esempio il Lady Granata Cittdella che in classifica è al quinto posto e recentemente ha pareggiato sul campo della Roma. Ilnapolionline.com ha intervistato l’attaccante Baeatroce Zorzan sul momento della squadra e sulla prossima sfida contro la Lazio.

Come nasce la tua passione per il calcio? “La passione per il calcio c’è sempre stata, tutta via ho iniziato a giocare all’età di dodici anni. Prima facevo pattinaggio artistico. Ho iniziato a praticare questa disciplina da quando iniziai a seguire gli allenamenti di mio fratello, finchè un giorno il suo allenatore mi chiese di far parte della partitella finale. Da lì in poi mia madre decise che invece di infilarmi i pattini, mi mise le scarpette da calcio”.

Prima di indossare la maglia del Lady Granata Cittadella in quali altre squadre hai militato? “Prima di iniziare l’avventura del Lady Granata Cittadella, ci fu il Sant’Eusebio in una squadra di maschietti per poi approdare nella squadra femminile del Bassano dove ho militato per oltre dieci anni (club che ha cambiato nome molte volte). Qui al Lady Granata Cittadella ho trovato un ambiente fantastico, come in quello precedente, è il mio primo anno qui, in passato mi sono tolta tante soddisfazioni, compreso la vittoria del campionato di serie D per ben due volte e arrivare per ben due volte prime alla categoria di serie C”.

Lo scorso turno di campionato avete pareggiato sul campo della Roma. Dopo questo risultato quali sono i vostri obiettivi? “Il pari a Roma è un risultato che ci teniamo stretto, l’avversario era tosto e ci ha teniamo stretto in guardia per tutta la partita. La nostra squadra è stata brava a difendere in tutte le zone del campo e ci riteniamo soddisfatte. Il nostro obiettivo in futuro è migliorare nella fase offensiva, la squadra ci mette in ogni partita il cuore e l’anima, sapendo che stiamo giocando in un girone con avversarie davvero forti. Mai abbassare la guardia, questo è evidente, ma l’importante è dare sempre il massimo e raggiungere la migliore posizione in classifica, alla lunga i risultati arriveranno”.

Vorrei un tuo parere sul movimento femminile in generale, noti che sta crescendo di anno in anno? “Io penso che il nostro movimento non ha la considerazione che merita di avere. Purtroppo noto ancora che i giornali e le televisioni il calcio maschile ci sovrasta e purtroppo succede per tutte le discipline. Il mio pensiero è che tutto è basato sul lato economico e non sull’aspetto umano come dovrebbe essere. Le calciatrici mettono in campo, cuore e tanta passione, ma non riceviamo il rispetto che ci meriteremo. In futuro dovremo noi donne essere brava d abbattere i vari che ci saranno sul nostro cammino e mostrare il nostro reale valore. Indubbiamente i miglioramenti i sono stati questo è un ottimo punto di partenza, ma si può fare di più”.

Prossimo turno affronterete in casa la Lazio, come vi state preparando contro la compagine biancoceleste? “Dopo il pari di Roma, la squadra è determinata e ci stiamo preparando al meglio contro la Lazio. E’ una compagine che non abbiamo mai affrontato e perciò non sappiamo che tipo di avversario andremo a sfidare. Il nostro obiettivo è quello di non mollare fino all’ultimo minuto, di giocare il nostro calcio e solo al triplice fischio tireremo le somme sulla nostra prestazione”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.