Liga: L’Espanyol torna in corsa per un posto in Europa!

Nell'altra sfida Levante e Girona non vanno oltre il pareggio

0

Venerdì 4 gennaio ore 19:00

Levante-Girona      2-2 Portu (G) 31′, Morales (L) 58′, A. Garcia (G) 72′, Coke (L) 86′

Ore 21:00

Espanyol-Leganés  1-0 Iglesias (E) 9′

 

 

Levante-Girona. I valenciani tra le mura amiche cercano la vittoria per alimentare il sogno europeo, mentre i catalani con una lunghezza di vantaggio sui padroni di casa cercano i 3 punti in questo delicato scontro diretto. Il primo brivido arriva al 6′ con tiro a giro di Morales indirizzato verso l’angolino ma Bono disinnesca la conclusione con un super intervento, la replica del Girona arriva al 16′ col tentativo aereo di Stuani largo di un soffio. La gara è molto equilibrata ma al 31′ i rojiblancos riescono a sbloccare il punteggio con Portu che partito sul filo del fuorigioco sugli sviluppi di un piazzato battuto a sorpresa si presenta davanti a Bono e non sbaglia, nel finale di tempo non arriva la replica valenciana così si va a riposo sull’1-0 catalano. Nel secondo tempo i padroni di casa alzano il baricentro alla ricerca del pareggio e al 49′ Morales si accentra e calcia verso l’angolino ma Bono in tuffo respinge anche questa volta, il goal è nell’aria e al 58′ Morales aggiusta la mira e col destro batte Bono sul primo palo per l’1-1. Al 69′ però il Levante resta in 10 per l’espulsione di Postigo per un fallo da ultimo uomo al limite dell’area su Stuani, s’incarica della battuta del piazzato Alex Garcia che riporta avanti il Girona con un bel destro sul palo del portiere. Nel finale nonostante l’uomo in meno i padroni di casa riescono a pareggiare il match col tocco sotto misura di Coke che chiude il match sul definitivo 2-2.

 

 

Espanyol-Leganés. I catalani proveranno a sfruttare il fattore campo per rientrare nella bagarre per un posto in Europa League, mentre i madrileni impegnati nella lotta salvezza non possono perdere altro terreno se vogliono aumentare il distacco nei confronti delle rivali. Il primo brivido arriva al 9′ con la traversa colpita da David Lopez dalla distanza ma sulla ribattuta il più lesto è Iglesias che di testa deposita in rete a porta vuota per il vantaggio catalano, i padroni di casa continuano ad attaccare e al 27′ Leo Baptistao si divora il raddoppio con un colpo di testa all’altezza del dischetto a lato di un niente. Nel finale di tempo Iglesias sfiora la doppietta con un tiro a botta sicura largo di pochissimo così si va negli spogliatoi sull’1-0 azulblanco. Nella ripresa i catalani continuano ad attaccare e al 48′ dall’interno dell’area Leo Baptistao calcia a lato di poco, i pepineros non riescono mai a reagire e al 64′ Baptistao ci riprova con una girata dal limite ma la sfera esce sul fondo. Neanche nel finale di gara arriva la reazione madrilena così al triplice fischio l’Espanyol porta a casa la vittoria tornando in corsa per un posto in Europa.

 

 

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Barcellona 37-Atletico Madrid 34-Siviglia 32-Real Madrid 30-Alavés 28-Betis 26-Getafe 25-Espanyol 24Girona 23Levante 23-Valencia 22-Celta Vigo 21-Valladolid 21-Eibar 21-Real Sociedad 19-Leganés 19-Villarreal 16-Athletic Bilbao 16-Rayo Vallecano 13-Huesca 8

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.