ESCLUSIVA – R. Guarino (pres. Napoli femm.): “Onore al Potenza che ha dato tutto nella sfida giocata al “Cus” “

All'interno l'intervista al presidente del Napoli femminile Carpia Yamamay

0

Domenica pomeriggio al “Complesso Cus” il Napoli femminile batte per 22-0 il Potenza per la terza giornata del campionato di serie C Regionale. Le azzurre di Geppino Marino sono a 9 punti in classifica e si vede sempre più la mano dell’allenatore sul piano del gioco. A fine gara ilnapolionline.com ha intervistato il presidente del club partenopeo Riccardo Guarino sulla sfida contro il Potenza e sulla gara di questa sera allo stadio San Paolo di Champions League Napoli-Psg.

Al di là del successo per 22-0 contro il Potenza cosa ti ha colpito della squadra di Marino in maniera particolare? “Ci tengo a precisare che il Potenza ha onorato al meglio la gara. C’è da dire che da quest’anno il club maschile ha acquistato il titolo sportivo della squadra che ha conquistato la promozione in serie C ed hanno schierato in campo molto ragazze giovani, perciò hanno onorato al meglio la partita nel rispetto del campionato. Sulla Carpisa vorrei dire che sono una squadra sempre più competitiva, 6 gol di Tammik, 5 di De Paula e 4 di Risina e quindi sempre più fiero delle nostre ragazze”.

Le prossime sfide contro Virtus Partenope e Chieti diranno di più del valore della squadra in campionato? “Indubbiamente sono due sfide molto belle e incerte, però sul valore della squadra credo che abbiamo saggiato il valore del nostro valore. La società ha allestito una rosa di calciatrici valide, ora dovranno dimostrare è avere la gusta mentalità e soprattutto la costanza”.

Al di là delle reti di Tammik e De Paula ci sono altre ragazze che in maniera particolare ti hanno colpito maggiormente? “Quest’anno la squadra ha un collettivo molto forte, ci sono le 4 estoni che hanno già dimostrato il loro valore, in più diverse ragazze che vengono dal settore giovanile. Da sottolineare il gol di Azzurra Massa come li fa il nostro Lorenzo Insigne, ma anche Risina, Cutillo e Sibilio si sono messe in luce in queste prime settimane. Premio il collettivo che sono ben allenate da mister Marinno”.

Questa sera si gioca Napoli-Psg, gara valevole per la quarta giornata di Champions League. Come vivrai questa sfida dal sapore internazionale? “Noi dobbiamo essere fieri di giocare questa partita, perchè nessuno avrebbe scomesso che in un girone così complicato, gli azzurri fossero ancora in gioco per la qualificazione. Abbiamo in panchina un ottimo allenatore, io ho sempre creduto in lui, visto che ha portato una mentalità internazionale e i risultati si stanno vedendo. Se siamo qui a poter fare un’ottima partita e avere anche delle chance di passare, è già una vittoria, perchè la società ha dimostrato di poter competere con club forti ed avere le gisìuste convinzioni. Poi ci auguriamo che arrivino i tre punti”.

Hai un rito scaramantico per sfide così belle da vedere da tifoso? “In queste circostanze credo che mantere la calma per tutta la partita è il miglior modo di vivere sfide così emozionanti. Anche al minuto 93 della gara di Parigi, ero concentrato, poi è arriva la rete di Di Maria e c’è stato il rammarico. Per il resto mi auguro che la squadra dia tutto e poi tireremo le somme”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.