SERIE A – Il Milan sbanca la Dacia Arena al 97′ grazie a capitan Romagnoli!

Il Diavolo soffre ma all'ultimo respiro strappa i 3 punti ai friulani dopo 10' di recupero

0

Domenica 4 novembre ore 20:30

Udinese-Milan   0-1   Romagnoli (M) 97′

 

UDINESE (3-1-4-2): Musso, Opoku, Troost-Ekong, Samir, Mandragora, Fofana, Larsen, Pussetto (Balic 84′), Ter Avest (Nuytinck 83′), De Paul (D’Alessandro 92′), Lasagna. A disposizione: Nicolas, Scuffet, Balic, Behrami, D’Alessandro, Machis, Micin, Nuytinck, Pontisso, Barak, Wague. Allenatore: Julio Velàzquez.

 

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma, Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez, Laxalt (Borini 73′), Bakayoko, Kessie, Suso, Cutrone, Higuain (Castillejo 35′). A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Bellanova, Bertolacci, Borini, Castillejo, Conti, Halilovic, Jose Mauri, Montolivo, Musacchio, Simic. Allenatore: Gennaro Gattuso.

 

Arbitro: Marco Di Bello.

Ammoniti: Samir (U) 28′, Kessie (M) 48′, Troost-Ekong (U) 64′, Zapata (M) 68′, Pussetto (U) 70′, Romagnoli (M) 97′.

Espulsi: Nuytinck (U) 95′.

Note: recupero p.t. 3′, recupero s.t. 10′.

 

Primo tempo. I bianconeri in lotta per la salvezza cercano la vittoria di prestigio trascinati dal pubblico della Dacia Arena, mentre i rossoneri rientrati prepotentemente nella corsa per un posto in Champions League non intendono uscire da Udine senza i 3 punti. Il Milan prova a gestire il possesso palla sin dai primi minuti e all’8′ sfiora il vantaggio col destro al volo di Gonzalo Higuain a lato di poco, la gara è molto vivace e al 13′ Suso si accentra e col sinistro sfiora il palo a portiere battuto. La replica friulana arriva al al 17′ quando Lasagna sfiora il goal con una girata a lato di un soffio, in questa fase i rossoneri faticano a rendersi pericolosi e al 21′ Ter Avest si avventa su un pallone vagante in area divorandosi il goal del vantaggio con un piattone fuori misura. Tegola per il Milan al 35′ con Higuain che chiede il cambio sostituito da Castillejo, al 43′ Laxalt lancia Cutrone in campo aperto ma il destro a incrociare del 63 rossonero viene respinto in corner da Musso così una prima frazione molto vivace termina senza reti.

 

Secondo tempo. Nella ripresa i friulani provano a fare la partita mettendo pressione al Diavolo ma i rossoneri non concedono praticamente nulla, al 55′ Castillejo incrocia col sinistro dal vertice dell’area ma Musso con un intervento provvidenziale neutralizza la conclusione dell’ex Villarreal. Passano 4 minuti e dopo una sgroppata sulla sinistra di uno scatenato Castillejo la sfera arriva all’altezza del dischetto a Suso che si divora il goal calciando alle stella, il Milan attacca alla ricerca del vantaggio ma ocncede molti spazi e all’85’ Lasagna con un sinistro a incrociare impegna Donnarumma che si rifugia in angolo. I rossoneri tentano l’assedio alla ricerca del goal vittoria e al 95′ Nuytinck ferma Castillejo con un intervento da dietro ricevendo il rosso diretto da parte di Di Bello, passano 2 minuti e dopo un contropiede milanista la palla dopo un batti e ribatti arriva a Romagnoli che col sinistro lascia partire un siluro mancino che vale l’1-0 del Diavolo. Dopo 10 interminabili minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro col boato dei tifosi ospiti accorsi alla Dacia Arena.

 

Classifica  – Juventus 31-Inter 25-Napoli 25Milan 21-Lazio 21-Sassuolo 18-Torino 17-Fiorentina 16-Roma 16-Atalanta 15-Sampdoria 15-Parma 14-Genoa 14-Cagliari 13-SPAL 12-Udinese 9-Bologna 9-Empoli 6-Frosinone 6-Chievo(-3) -1

 

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.