Saccone (ex prep. atletico Napoli): “Koulibaly è unico, Allan impressionante, Hamsik il top”

0

Li ha allenati quasi tutti i giocatori del Napoli, Claudio Saccone, ex preparatore atletico degli azzurri e ne parla a “Un Calcio Alla Radio’ , trasmissione condotta da Umberto Chiariello su Radio CRC TARGATO ITALIA: “Meret credo sia in dirittura d’arrivo, un ottimo acquisto per Ancelotti. Un acquisto in corsa. Ho lavorato con Mazzarri, Benitez e il primo anno con Sarri. Ghoulam è un top. A livello mondiale è uno di quei giocatori veramente forti, on più è un ragazzo molto serio e attento ad ogni cosa. Stesso dicasi per Koulibaly, uno che fa tutto sempre con grande attenzione, un signor alteta e si vede. Ghoulam è veloce ma lui ha una grandissima qualità dal punto di visto aerobico. Koulibaly ha una scelta di tempo nei suoi interventi unica. Allan è impressionante. È un giocatore caparbio e un atleta mostruoso. È un sudamericano. Un giocatore con grande grinta che alla fine rende sempre al massimo. È tanto tanto umile e questa è stata la caratteristica di tutti i giocatori che sono arrivati a Napoli. Insigne e Callejon hanno una grandissima qualità: riescono a ripetere gli sprint per molto tempo e con grande intensità. Alla fine non si tratta di resistenza pura, ma resistenza alla velocità, alla ripetizione degli scatti anche dopo il novantesimo. Milik non ho avuto la fortuna di seguirlo. Hamsik è il Top. Io quando devo fare dei paragoni ai miei giocatori cito lui. È un atleta che si allena sempre con la massima intensità e fa allenamenti al Top. Gli si fa una correzione e non gliela si fa mai più. Il più sfaticato? Higuaìn si adagiava troppo sulle sue grandissimi qualità tecniche. Reina? Noi lo definivamo un nero bianco. Era molto forte fisicamente ed era simpatico da morire e mi farebbe piacere risentirlo. Gargano? Gargano si allenava molto, ma è stato sfortunato. Cannavaro? Come si fa a parlarne male!”.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.