SERIE B – H. Verona-Lecce 0-2, colpo esterno per i ragazzi di Liverani

I ragazzi di Liverani stendono il Verona 2-0 grazie alla coppia La Mantia-Mancosu

0

Venerdì 5 ottobre ore 21:00

Verona-Lecce 0-2 La Mantia (L) 45’+1′, Mancosu (L) 68′

VERONA (4-2-3-1): Silvestri, Eguelfi (Ragusa 74′), Marrone, Crescenzi, Dawidowicz, Colombatto, Empereur, Laribi, Matos (Cissé 39′), Lee (Zaccagni 55′), Pazzini. A disposizione: Ferrari, Tozzo, Balkovec, Caracciolo, Calvano, Cissé, Di Carmine, Gustafson, Henderson, Kumbulla, Ragusa, Zaccagni. Allenatore: Fabio Grosso.

LECCE (4-1-3-2): Vigorito, Calderoni, Meccariello, Bovo, Venuti, Scavone (Armellino 84′), Petriccione, Tabanelli (Fiamozzi 88′), Mancosu, Palombi, La Mantia (Pettinari 84′). A disposizione: Bleve, Armellino, Arrigoni, Cosenza, Dubickas, Fiamozzi, Haye, Lepore, Marino, Pettinari, Torromino, Tsonev. Allenatore: Fabio Liverani.

Arbitro: Luca Massimi.

Ammonizioni: Lee (V) 11′, Eguelfi (V) 30′, Scavone (L) 53′, Petriccione (L) 64′, Palombi (L) 82′, Colombatto (V) 86′, Meccariello (L) 93′

Note: recupero p.t. 2′, recupero s.t. 4′.

Primo tempo. I padroni di casa cercano i 3 punti per allungare sul Pescara secondo in classifica e confermarsi capolista, mentre i giallorossi puntano al colpo grosso al Bentegodi per rientrare nel discorso promozione diretta. I veneti provano sin da subito a imporre il proprio ritmo e al 4′ Marrone di testa sugli sviluppi di un corner sfiora il goal, continua a spingere il Verona e al 14′ Laribi riceve palla sulla corsa e calcia a botta sicura col destro ma Vigorito in tuffo compie un miracolo. Al 20′ ancora Laribi vicinissimo al vantaggio con una rasoiata all’altezza del primo palo ma la sfera esce di un soffio, la risposta leccese arriva al 34′ col colpo di testa di Tabanelli sul perfetto suggerimento di Mancosu ma Silvestri in tuffo salva i suoi. Nel finale di tempo però nonostante il predomino veronese è il Lecce a passare in vantaggio col tap-in di La Mantia che da due passi sul cross di uno scatenato Mancusu non sbaglia chiudendo la prima frazione sull’1-0 salentino.

Secondo tempo. Nella ripresa gli scaligeri provano a reagire al goal di svantaggio mentre i leccesi chiudono tutti gli spazi e ripartono in velocità, il Verona non riesce ad alzare il ritmo alla ricerca del pari così al 68′ arriva il raddoppio salentino col siluro mancino da fuori area di Mancosu che s’insacca sotto al sette. La replica veronese arriva un minuto dopo col tentativo di Crescenzi ma Vigorito anche questa volta respinge con un gran colpo di reni, i ragazzi di Grosso faticano a costruire azioni pericolose col pubblico di casa che inizia a spazientirsi. Il Lecce si affida solo al contropiede e all’81’ Palombi lanciato in campo aperto solo davanti al portiere spreca una ghiotta occasione con Silvestri provvidenziale nell’intervento, nel finale l’assedio veronese non riapre il match così al triplice fischio di Massimi il Lecce conquista i 3 punti.

Classifica provvisoria: evidenziate le squadre con una gara in più

Verona 13-Pescara 12-Lecce 12-Benevento 10-Cremonese 10-Cittadella 10*-Salernitana 9-Spezia 9-Palermo 8-Brescia 7-Crotone 7-Ascoli 6-Padova 6-Perugia 5-Venezia 4-Carpi 4-Cosenza 3-Livorno 2-Foggia(-8) 1

*RIPOSA

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.