Serie B, Salernitana alle prese con il caso Radunovic

0

Lo aspettavano tutti ieri mattina a Rivisondoli, ma Boris Radunovic non è arrivato. E potrebbe non arrivare più. La Salernitana aveva già predisposto l’accompagnamento in auto del portiere dalla stazione di Sulmona alla sede del ritiro. Ma Radunovic è rimasto a Bergamo, anzi a Rovetta (poi nel pomeriggio è rientrato a Bergamo). Ieri mattina, con una telefonata, il diesse della Dea, Sartori ha descritto a Fabiani il nuovo scenario, dando appuntamento al dirigente granata ad un nuovo colloquio serale. Quanto dipenda dall’Atalanta e quanto dal portiere serbo è difficile stabilirlo. Le ipotesi sono due: il Lille ha aumentato l’offerta per Berisha e quindi l’Atalanta ci sta pensando; oppure Radunovic ha avuto un’altra richiesta dalla serie A e quindi è lui a pensarci. In attesa che la situazione si definisca (i colpi di scena a questo punto sono dietro l’angolo) la Salernitana si sta cautelando e sta valutando altri profili. In primis quello dello svincolato Alessandro Micai, classe ’93, ormai ex Bari. Micai, però, ha avuto un’offerta dalla Liga spagnola e questo potrebbe far lievitare il prezzo. Colantuono conosce bene il portiere mantovano, che, a differenza di Radunovic, diventerebbe ovviamente di proprietà della Salernitana. Fabiani è apparso piuttosto infastidito dalla situazione ed è comunque in cerca di un altro portiere. Un nome attenzionato è quello di Alessandro Iacobucci, anche lui svincolato, ventisette anni, ex Entella. Ed ancora quello di Michael Agazzi, trentaquattro anni, la scorsa stagione prima ad Alessandria e poi ad Ascoli. Se saltasse l’operazione Radunovic, potrebbe naufragare anche la trattativa per portare in granata l’esterno Nicolò Fazzi. Benché le due trattative non fossero collegate, il tentennamento per il rinnovo del prestito del portiere serbo potrebbe di converso determinare l’irrigidimento della Salernitana nell’affare Fazzi.
ALTRE TRATTATIVE.E mentre ieri a Rivisondoli è arrivato Kalombo, tra oggi e domani dovrebbe essere definito l’accordo con Perticone. Il difensore centrale ha la febbre e questo è il motivo del leggero ritardo nella conclusione della trattativa. Intanto i tifosi granata, ieri numerosissimi sugli spalti del comunale di Rivisondoli (nutrita, in particolare, la rappresentanza del Salerno Club 2010 presieduto da Salvatore Orilia), attendono anche l’arrivo di Lamin Jallow. Secondo i dirigenti della Salernitana la situazione si è sbloccata ed ora bisogna solo aspettare che l’attaccante gambiano prenda l’aereo e torni in Italia. Per quanto riguarda Anderson, l’ex Bari potrebbe essere preso dalla Lazio, che poi lo girerebbe in prestito alla Salernitana. C’è chi parla anche di un possibile ritorno di Rossi in quanto la trattativa per il suo trasferimento al Lucerna sarebbe saltata. Lotito, infine, potrebbe insistere con Stirpe per avere il centrocampista Moussa Konè, che piace tantissimo all’Ascoli. In partenza Volpicelli e Zito.

Corriere dello Sport

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.