Illecito Foggia, 15 punti di penalizzazione ma la Serie B è salva

0

L’illecito del Foggia ha fatto rumore in Serie B ed il club pugliese rossonero, proprio in questi minuti, è stato sanzionato dal Tribunale Federale Nazionale. Tra le ipotesi paventate c’era addirittura la retrocessione in Lega Pro, ma alla fine si è ripiegato sulla penalizzazione in classifica da scontare nel corso del prossimo campionato di Serie B, quello targato 2018/2019. Non cambia, dunque, la geografia delle squadre partecipanti al torneo cadetto ma il Foggia partirà da -15 in graduatoria. Ecco il comunicato della Federazione Italiana Giuoco Calcio a riguardo, apparso sul sito ufficiale del massimo organo del calcio italiano:

«Il Tribunale Federale Nazionale presieduto da Cesare Mastrocola ha inflitto al Foggia 15 punti di penalizzazione in classifica da scontare nella stagione sportiva 2018/2019. La società era stata deferita lo scorso 15 maggio insieme a 37 soggetti tra dirigenti, calciatori e tecnici “per avere reimpiegato nell’attività gestionale e sportiva nel corso delle stagioni sportive 2015/2016 e 2016/2017 un importo monetario molto ingente, sia a mezzo di bonifici, sia a mezzo di denaro contante, proventi di attività illecite di evasione e/o elusione fiscale, alcune delle quali integranti anche reato”.

Il TFN ha sanzionato con 3 mesi di squalifica Roberto De Zerbi, attuale tecnico del Sassuolo e all’epoca dei fatti tecnico del Foggia».

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.