Centrocampo piatto, per il Mattino nessuno è sufficiente

0

Il centrocampo è il fulcro del gioco, reparto dove spesso il Napoli risolve le gare, ieri non è stato così

5 ALLAN 
Se cammini a passo di lumaca difficile riuscire a fare quello che meglio sai fare. Si capisce che è il pomeriggio sbagliato fin dal primo approccio, quando arriva lento sui rimpalli. Non recupera mai un pallone, né il suo pressing fa sbagliare l’avversario. Una gara sofferta, in uno spazio scomodo con l’obbligo di coprire quando sale Bonaventura. Compito difficile quando non c’è più freschezza

5 JORGINHO 
Certo, uno conta le palle che ha messo in circolo e pensa che sia stato brillante come sempre: ma non verticalizza mai con frequenza, a volte pare persino rallentarlo il gioco. Per aggredire il Milan che si specchia nel Napoli con un impostazione tattica assai simile, c’era bisogno di velocità di pensiero e azione. Biglia ne esce assai meglio dal duello.

5 HAMSIK 
Kessie è quello che del Milan è il più impreciso di tutti. La generosità è sempre quella da capitano, ma nella gara non mette forza fisica: a voltre trascinato dalla foga fa errori che sbilanciano tutti. Lo stringono spesso in due, con Calabria che si affretta a chiudergli l’incursione, ma con tutti gli spazi occupati avrebbe avuto bisogno di ardore. Che non aveva.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.