Miguel Reina: “Pepe e De Laurentiis devono gurdarsi in faccia. Mio figlio e la moglie adorano Napoli”

0

 

Ragazzi basta. Lo dice papà. Papà Miguel Reina, mica uno qualunque: «So che è successo qualcosa tra mio figlio e il presidente De Laurentiis, ma la devono smettere di fare i bambini e devono sedersi a un tavolo».  

«FATE PACE». E allora, il caso portieri. Un affare di famiglia, considerando che ieri, sull’argomento, è intervenuto addirittura un genitore: Reina senior, 71 anni di esperienza, ex gloria con i guantoni di Barcellona e soprattutto Atletico Madrid e oggi padre preoccupato per una storia che evidentemente sta molto a cuore anche a lui. «C’è stato un diverbio con il presidente e va risolto subito per il bene di tutte le parti in causa: lui e Pepe devono guardarsi faccia a faccia e risolvere la questione». Altrimenti sarà adios, con Neto favorito su Skorupski, Meret e Leno per raccoglierne l’eredità.
IL GIURAMENTO. La ramanzina firmata da don Miguel a Crc, infatti, assomiglia più che altro al tentativo di ravvivare una fiammella azzurra che ogni giorno sembra sempre più fioca. «Da padre di cinque figli giuro che non so se Pepe abbia o meno un’altra offerta». Manchester City e Newcastle, racconta radiomercato. «L’unica cosa che so è che sia lui sia sua moglie e i bambini sono felicissimi a Napoli. Sì: giuro anche questo sull’onore della mia famiglia». Reina, nel frattempo, è in Nazionale: mercoledì a Murcia ha giocato titolare in occasione dell’amichevole Spagna-Colombia, finita 2-2, ma la sua serata è stata caratterizzata dalle incertezze. Soprattutto in occasione del gol del momentaneo 1-1 realizzato da Cardona. «Sono cose che capitano, ma Pepe deve stare tranquillo e sereno».  

Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.