Morabito (Int. mercato): “Tutte le mie verità su Gabbiadini. Dela costretto a venderlo. I miei colleghi spesso non mi piacciono”

0

A Radio Crc  è intervenuto Vincenzo Morabito, intermediario di mercato

“Rispetto al 23 di agosto quando l’Everton offrì 23 milioni per Gabbiadini, il Napoli ci ha rimesso qualcosina anche perché i bonus sono sempre legati a delle varianti. Gioco forza, se prendiamo la valutazione in astratto del calciatore, senza fare riferimenti al passato, il Napoli ha portato a casa bei soldi, qualche tempo fa però, ne poteva portare di più. La trattativa di Gabbiadini si è sbloccata solo nel finale perché il presidente De Laurentiis chiedeva altre cifre e decisivi sono stati il giocatore ed il suo agente che hanno fatto capire che ormai la storia in azzurro era chiusa e il Napoli si è trovato così costretto ad accettare una cifra inferiore. Al di là del Southampton non c’erano altre realtà interessate seriamente a Gabbiadini. Ho una documentazione che può testimoniare il mio coinvolgimento in questa storia, ma non voglio fare polemica. Devo essere onesto, non pensavo che l’affare andasse in porto perché De Laurentiis è tenace e a volte si fa prendere dagli umori, ma l’agente del calciatore ha lottato per portare il Napoli a miti pretese e in tutto ciò c’è stata la mediazione di Giuntoli che ha fatto da equilibratore tra latente del giocatore e De Laurentiis. Va dato merito al direttore sportivo del Napoli. Non mi piacciono i miei colleghi quando si mettono nelle questioni tecniche e attaccano gli allenatori perché noi non siamo in grado di fare certe valutazioni: l’allenatore fa un mestiere e noi un altro e non dobbiamo mai andare a criticare l’allenatore, per lo più pubblicamente.Il Napoli sta lavorando molto sui giovani perché c’è bisogno anagraficamente di ringiovanire la rosa. Poi c’è da valutare la situazione di Ghoulam che è un soggetto particolare dal punto di vista dell’entourage. Rashica? Il Napoli lo ha già seguito, è uno dei più interessanti e devo dire che quella azzurra è una società molto organizzata in tal senso”. 

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.