Per Sarri vincere o pareggiare era uguale, per De Laurentiis no!

0

Il pareggio contro la Dinamo Kiev ha lasciato l’amaro in bocca a tutti i tifosi azzurri, che hanno dimostrato la loro delusione appena finito il match, sfogandosi con un’infinità di fischi contro i giocatori. Per Maurizio Sarri, “vincere o pareggiare non cambiava nulla“. Non è stato dello stesso parere il presidente Aurelio De Laurentiis, che ha lasciato il San Paolo visibilmente contrariato, come sottolinea oggi anche La Gazzetta dello Sport: “L’insofferenza è un segnale preoccupante, come quella di De Laurentiis che ha lasciato il San Paolo, dopo il pareggio con la Dinamo Kiev, abbastanza contrariato: uscire dalla Champions sarebbe un vero colpo per il presidente napoletano e per le finanze del club”.

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.