Il Roma – Il 50% della serie A è di proprietà straniera, teniamoci stretto AdL

0

Factory della Comunicazione

Si parlerà “poco” italiano nella prossima stagione di Serie A. Le tre squadre arrivate dalla B arricchiranno il gruppo dei club che appartengono già a proprietà straniere. Parma, Como e Venezia saranno in bella compagnia nel massimo torneo del Belpaese. Gli emiliani fanno capo a Kyle Krause, la squadra lombarda è della famiglia indonesiana Hartono mentre le quote della società lagunare appartengono a Duncan Niederauer, ex banchiere di Goldman Sachs ed ex amministratore delegato della Borsa di New York. Ad attenderle ci saranno l’Atalanta di Stephen Pagliuca, il Bologna di Joey Saputo, la Fiorentina di Rocco Commisso, il Genoa di
777, l’Inter di Oaktree, il Milan di RedBird e la Roma di Dan Friedkin. Tanti, dunque, gli investitori che hanno puntato sul nostro pallone. Di autoctoni ne sono rimasti in pochi tra cui il nostro presidente De Laurentiis. Don Aurelio, assieme a Lotito, cerca di tenere testa a queste superpotenze con i bilanci sempre a posto e provando a vincere qualcosa ogni tanto. Per ovviare ai guai dell’ultimo anno ha fatto un grosso investimento per ingaggiare Antonio Conte. Così come due anni fA vuole tenere testa alle milanesi provando a conquistare di nuovo il tricolore. Bisogna dare atto al produttore cinematografico che con le sue forze ha sempre tenuto il Napoli nelle zone alte della classifica. Non ha fondi alle spalle e neanche super potenze che al primo problema finanziario fanno le ricapitalizzazioni. È tutta roba sua. Non esce fuori dal seminato. E proprio per questo motivo fa la guerra ai procuratori. Vorrebbe una legge che limitasse gli agenti che tengono in ostaggio il calcio. Ogni volta che si compra un calciatore o gli si rinnova il contratto si devono pagare le commissioni. Basta, però, un’offerta milionaria del Paris Saint Germain di turno per azzerare tutto e rischiare di perdere per esempio uno come Kvara che ha ancora un contratto lungo. Di questo passo non si va lontano. E se si continua così va a finire anche il Napoli parlerà straniero.  Fonte: Il Roma
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.