Kvara, l’unica nota lieta: non può bastare

0

La missione di Mazzarri è stata quella di liberarlo dalla gabbia avversaria e, in un certo senso, si vede. Kvara, se non è ancora quello determinate dello scorso anno, resta l’unica nota lieta di un attacco azzurro davvero in difficoltà. Ma il georgiano non può bastare. Il Mattino lo ha elogiato scrivendo: Il Napoli si può aggrappare soltanto alle giocate di Kvaratskhelia, ma non basta. Perché la squadra di Mazzarri non riesce ad essere pericolosa o concreta, a parte quando è Kvara ad accendere l’interruttore con le sue finte manda ai matti la difesa rossonera. Il georgiano si diverte ad andare incontro ai compagni per ricevere il pallone e provare a inventare. Uno, due, tre volte, quando punta gli avversari sembra sempre che possa succedere qualcosa di buono, ma le sortite di Kvara – che per lunghi tratti sembra tornato quel demonio infermabile della passata stagione – non bastano al Napoli per restare aggrappato alla partita”.

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.