Plusvalenze, tre club di Serie A nel mirino degli inquirenti

0

Tre big della Serie A sono finite sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti all’interno di un’indagine legata a presunte plusvalenze.

Secondo il Corriere della Sera, gli investigatori avrebbero richiesto alla Juventus di mettere a disposizione i bilanci degli ultimi anni per procedere ad una verifica di eventuali manipolazioni contabili. L’inchiesta allargherebbe le possibilità sull’accusa (già aperta) di falso in bilancio, portando così a nuove evoluzioni delle indagini. La Procura di Torino sta esaminando i fascicoli, insieme alla nuova documentazione relativa ai bilanci approvati il 30 giugno 2022.

Factory della Comunicazione

Il procuratore aggiunto Giuseppe Cascini e il sostituto Lorenzo Del Giudice sono alla ricerca di altre irregolarità, fra cui quella di false comunicazioni al mercato. La competenza dell’indagine spetta alla magistratura romana, dal momento che la Juventus si è rivolta alla piattaforma Sdir con sede nella capitale, autorizzata dalla Consob. E’ già stato assicurato al club bianconero che l’indagine sarà condotta con la massima celerità. Intanto, gli avvocati della Vecchia Signora si sono già incontrati con il PM e nuovi incontri seguiranno nelle prossime settimane (incluso uno il 20 dicembre). 

In attesa che sia fatta chiarezza sulle vicende di casa Juve, anche altre due società del massimo campionato sono finite sotto l’occhio del nucleo della Finanza per presunti giochi contabili, compresi tra il 2017 e il 2021. Si tratta di Lazio e Roma, ora sotto indagine della Procura. La prossima mossa spetterà agli inquirenti, che presto depositeranno la loro informativa in merito alla vicenda.

 

Fonte: calciomercato.com

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.