Allegri: “Juve-Napoli è scontro diretto per la Champions”

0

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Napoli. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni.

Factory della Comunicazione

Che partita si aspetta domani?
“È un altro scontro diretto, mancano cinque partite alla fine del girone d’andata e abbiamo ancora due scontri diretti con Napoli e Roma. Il nostro obiettivo è quello di fare più punti dell’anno scorso nel girone d’andata che sono stati 38. L’obiettivo principale è questo”

Un commento sulla notizia di Pogba? Come sta Locatelli?
“Su Pogba non posso rispondere. Locatelli sta bene, a parte Weah sono tutti recuperati”

Danilo può partire dall’inizio?
“Deciderò domani per uno fra Danilo e Alex Sandro, può essere che spezzerò la partita con entrambi. Stiamo tutti bene, c’è euforia però per noi è importante avere ben chiari gli obiettivi e in questo momento è fare più punti rispetto all’anno scorso nel girone d’andata”

Che Napoli è rispetto all’anno scorso? Vlahovic mentalmente come sta dopo il rigore sbagliato?
“Sta bene come tutti, i rigori si sbagliano. I giocatori del Napoli sono gli stessi, cambiano le annate ma resta una squadra forte. Lo dimostrano i numeri che hanno fatto in trasferta”

Gatti affronterà Kvara: ha preparato qualcosa con qualche aiuto dal centrocampo?
“Federico sta facendo bene e ha fatto passi da gigante, ricordiamoci che tre anni fa giocava in Lega Pro. Deve migliorare come tutti, ha la voglia e la possibilità di farlo”

Cambiaso può svilupparsi definitivamente sulla destra?
“Lui è un giocatore intelligente molto bravo a giocare a calcio, a destra può forse entrare più dentro al campo e darci una mano nello sviluppo del gioco”

C’è voglia di rivincita col Napoli dopo le sfide dell’anno scorso?
“L’anno scorso a Napoli prendemmo una brutta batosta, prendemmo il terzo gol su angolo con Locatelli mezzo moribondo in campo. Il valore del Napoli è importante anche quest’anno e l’ha dimostrato con l’Inter”

Con Kvara più centrale cambierebbe qualcosa? E con Natan terzino?
“Non lo so come ha preparato la partita Mazzarri che ritorno dopo tanti anni ed è un piacere. Domani è uno scontro diretto per i primi quattro posti, sarà comunque una bella partita”

La sconfitta per 5-1 dell’anno scorso vi ha insegnato qualcosa?
“L’anno scorso c’erano giocatori come Gatti e Bremer che erano al primo anno di Juventus in un’annata non facile. Tutte le situazioni aiuto a crescere se le vivi come opportunità di crescita. I ragazzi sono stati bravi, vengono a lavorare per migliorarsi ogni giorno”

Si aspetta una riposta dal punto di vista della maturità?
“Ogni anno è diverso dall’altro. Rispetto all’anno scorso è un campionato è un po’ anomalo. Non c’è da spiegare ma solo da fare”

Danilo può giocare davanti alla difesa domani?
“Se gioca gioca in difesa”

 

Fonte: Sky Sport

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.