Paolo Cannavaro: “Giocatori rimessi in moto, ma il calo fisico arriva sempre”

0

Paolo Cannavaro, storico difensore e capitano del Napoli, è intervenuto a Radio Serie A. Ha commentato così la sconfitta degli azzurri. Le sue dichiarazioni da Il Napolista: «Ieri ero allo stadio, sicuramente il Napoli non meritava il 3-0, anche se ai punti l’Inter ha fatto qualcosa in più».

Factory della Comunicazione

Osimhen: «L’ho visto un po’ troppo su di giri, con la voglia di fare tutto e subito. Invece credo che debba stare calmo e giocare con determinazione senza la frenesia di voler fare per forza gol. Rinnovo? Finché non si vede nero su bianco, non è mai fatto».

Cannavaro sul ritorno di Mazzarri: «Non se l’aspettava nessuno, De Laurentiis non ha mai richiamato  un allenatore. Mazzarri ha lasciato tanto, la città lo adora, è stato un tuffo nel passato. Il calcio è cambiato, la squadra è cambiata, il mister sta incontrando delle difficoltà, c’è una difficoltà fisica perché, a un certo punto delle partite, il Napoli subisce un calo. Dal punto di vista tecnico tattico la squadra va bene».

Cosa c’è di diverso rispetto al Napoli di inizio stagione? «Ho visto giocatori rimessi in moto. Prima di Mazzarri la percezione era di una squadra spenta. Mazzarri dal punto di vista delle  motivazioni, sa tirare tanto fuori dai calciatori. Il risultato di ieri è bugiardo, non fa bene alla squadra, lo stadio ha percepito comunque che il Napoli non meritava il 3-0, ha capito il momento della squadra».

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.