Il Napoli è tornata una squadra che può dire la sua

0

il giornalista Paolo Pacchioni è intervenuto a Radio punto Nuovo per parlare della partita del Napoli contro il Real Madrid in Champions: “Il Napoli deve guardare il bicchiere mezzo pieno dopo la sconfitta col Real. Bellingham e gli altri sono dei fenomeni, aver tenuto testa deve essere un vanto e un punto di partenza. Il Napoli si è ritrovato, poi è chiaro che resta l’errore di Meret. Ma Meret ha fatto anche due parate decisive, quindi vanno messe anche quelle sulla bilancia. Un mese fa, questo Napoli era quasi allo sbando, ora è tornato una squadra che può anche dire la sua al Bernabeu dopo aver vinto a Bergamo. Il cambio di passo è arrivato anche nella gestione e nella percezione del gruppo. Il povero Garcia è finito sulla panchina del Napoli nel momento peggiore possibile, quindi c’era una sola fine ipotizzabile dopo i primi risultati. Mazzarri ha subito raccolto un vento positivo, ha avuto solo da migliorare e da stimolare i suoi. Natan? Quando giochi partite del genere puoi imparare dalle figuracce. E’ andato in difficoltà, è palese e lo ha detto persino Mazzarri tra le righe nel post gara. Però giocare al Bernabeu non è facile per nessuno, contro una squadra fortissima come il Real. Natan imparerà da questi errori. Napoli-Inter? Fossi l’Inter non sarei contento dell’arrivo di Mazzarri, ora gli azzurri sono di nuovi competitivi. Entrambe le squadre vengono da un turno di Champions con più segnali positivi che negativi. L’Inter ha fatto un primo tempo orribile, con Inzaghi che ha esagerato nel turnover, ma le reazione è stata davvero da grandissima squadra. Ha sfiorato addirittura la vittoria nel finale. Domenica sera sarà indicativa, se il Napoli vince torna in corsa per il titolo. E poi anche la trasferta contro la Juventus, darà indizi o quasi delle prove per la corsa allo Scudetto”.

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.