Napoli, l’ex azzurro Llorente:”Non c’è nulla di impressionante come il tifo di Napoli”

0
Una stagione e mezza passata al Napoli, prima di una breve esperienza all’Udinese e del ritorno in Spagna. Fernando Llorente torna a parlare del suo passaggio in azzurro tra il 2019 e il 2021, svelando anche qualcosa in più riguardo al famoso ammutinamento che portò alla crisi del club: «Il presidente De Laurentis voleva mandarci in ritiro per i risultati non ottimali. Ma noi ci rifiutammo. E Ancelotti stava dalla nostra parte, per questo poi fu esonerato poco dopo» le parole dell’attaccante spagnolo. Carletto ritroverà il Napoli proprio domani sera in Champions al Bernabeu.

Factory della Comunicazione

«Ancelotti è stato straordinario con me fin dal primo momento a Napoli» ha raccontato Llorente nella sua intervista a As «Appena arrivato, mi invitò a cena insieme con il figlio Davide. E Napoli è incredibile: Bilbao e Siviglia la ricordano un po’, ma non c’è nulla di impressionante come il tifo di Napoli. Anche la Juventus è un grande club, ma la passione di Napoli non l’ho mai vista altrove. Di Osimhen oggi mi impressionano la velocità e la fame sottoporto.  Kvaratskhelia è stato una sorpresa, l’anno scorso fu impressionante, mi piace molto»
Fonte:Il Mattino.
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.