Parlato: “Atalanta-Napoli? I ragazzini saltellavano durante i cori razzisti”

Parlato: "Atalanta-Napoli? I ragazzini saltellavano durante i cori razzisti"

0

Il noto giornalista di Sportitalia, Manuel Parlato, è intervenuto in diretta durante la trasmissione radiofonica Radio Goal, in onda su Kiss Kiss Napoli, parlando della sfida tra Atalanta e Napoli di sabato scorso.
Ecco le parole di Manuel Parlato:
Ho avvertito serenità qui a Castel Volturno anche dai volti dei calciatori che escono dal campo. E’ una sensazione che avverto, rispetto al periodo in cui c’era tensione con Garcia. Mazzarri è entrato nella testa dei calciatori ed è stato il primo passo importante che ha fatto. Sono stato a Bergamo e per l’ennesima volta ho ascoltato i vari cori razzisti. La scena brutta è che ho visto ragazzini che saltavano a quei cori, questa è una mentalità radicata in quel sistema e non riusciremo mai a sradicarlo. Siamo nel 2023, combattiamo contro la violenza sulle donne, ma anche questa violenza verbale continua ad esserci nelle città del nord come Verona e Bergamo. Real Madrid? La puoi affrontare con la testa sgombra perchè il Napoli ha quasi la qualificazione in tasca. Forse è più importante la gara con l’Inter che quella col Real Madrid. La qualificazione agli ottavi il Napoli se la giocherà col Braga e in vista di mercoledì si può preparare una gara accorta. Mazzarri non batte Ancelotti dal 2009 con la Sampdoria, poi sarà la sua prima di Champions in questa sua nuova avventura. Osimhen dal 1′? Direi di sì, se sta bene lo farei giocare dall’inizio. In difesa, a sinistra, mi aspetto Juan Jesus che farà il terzino un po’ più bloccato. Il Napoli dovrà fare una partita d’attesa per ripartire in contropiede“.

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.