Nasce a L’Avana la scuola calcio “Forza Napoli Club Havana, la mano de Dios”

0
Gioia, felicità e grandi speranze per l’inaugurazione a Cuba di un campo di calcio dedicato alla figura di Enzo Bearzot, storico allenatore della nazionale italiana che vinse il titolo mondiale in Spagna nel 1982. Ospiterà la scuola calcio “Forza Napoli Club Havana, la mano de Dios” con centinaia di ragazzi che non vedono l’ora di cominciare ad allenarsi per coltivare il sogno di diventare calciatori. La cerimonia si è tenuta venerdì scorso con l’ambasciatore d’Italia a Cuba, Roberto Vellano, che ha scoperto una targa alla presenza, tra gli altri, di Renzo Ulivieri, presidente Aiac, e della cantante Fiorella Mannoia, madrina d’occasione.

Factory della Comunicazione

E’ stata molto più di un’inaugurazione. Si è tenuta all’interno del Liceo artistico y leterario di Regla, municipio di L’Avana, ed è stata caratterizzata da un clima di speranza unita alla passione verso uno sport che anche a Cuba permetterà a tantissimi ragazzini di divertirsi. Presenti oltre a Vellano e Ulivieri anche il Vice capo missione, Giulio del Federico, l’Ambasciatrice Unicef nell’isola, Alejandra Trossero. Con Ulivieri c’era anche Gaetano Petrelli, docente della Scuola Allenatori di Coverciano e responsabile dell’Area tecnica portieri delle Nazionali giovanili, e il professor Giambattista Venturati. Ad accoglierli Mimmo Luongo, allenatore e organizzatore dell’iniziativa. E’ lui l’anima della scuola calcio nata con chiaro riferimento a Maradona, il cui nome è ben radicato anche a Cuba. Proprio l’ambasciatore italiano Vellano ha scoperto con Ulivieri una targa che ritrae Bearzot sorridente mentre alza la coppa del mondo con decine di bambini di età diverse che esultano (indossando divisa della nazionale italiana).
Un momento istituzionale molto importante come apice della sinergia tra l’Assoallenatori e la Federcalcio cubana. Un’iniziativa sorta ai tempi della pandemia, nella primavera del 2020, come gesto di ringraziamento per la missione dei medici cubani in Italia durante l’emergenza sanitaria. Un ruolo chiave hanno giocato la Figc e la Fraternita Misericordia di San Miniato Basso. I tecnici federali hanno anche svolto un corso a 25 allenatori selezionati dalla Federazione cubana. Infine l’inaugurazione del campo di calcio scortato dalla gioia dei più piccoli. CdS
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.