Ungheria/Italia, tutto su Raspadori: pensaci (ancora tu) Giacomino!

0
In Nations League, l’Italia si gioca il primo posto in casa dell’Ungheria e spera in un’altra magia di Jack Raspadori. Come nel famoso testo pirandelliano sembra che si possa dire “pensaci (tu) Giacomino…”
Stasera bisogna vincere, cosa che questa Italia, nell’ultimo anno, non è mai riuscita a fare nelle notti senza appello. Sembra probabile che Mancini, proprio come contro i britannici, possa puntare a questo inedito 3-5-2 come soluzione per andare avanti. E’ il calcio dei brevilinei e Raspadori ha capito subito di cosa c’è bisogno nel Napoli e nell’Italia. Jorginho lo esalta: «È un ragazzo importante per il nostro gioco, è già al centro del nostro progetto. Vedo in lui grandi qualità tecniche». Mancini prova a frenare le attese su Jack. «Io l’ho portato all’Europeo quando aveva ancora poche presenze in serie A, so il suo valore. Ma è presto per poter dire che la Nazionale va costruita attorno a lui, ha ancora poca esperienza internazionale. Le sue qualità sono enormi ma deve ancora lavorare».
Il Mattino

Factory della Comunicazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.