Atp 250 Napoli, ecco l’entry list

Al torneo di tennis ci saranno anche gli italiani: Musetti, Fognini e Sonego

0
L’ATP ha ufficializzato l’entry list della Tennis Napoli Cup, in calendario dal 17 al 23 ottobre (qualificazioni il 15 e il 16 ottobre) sul cemento outdoor del Tennis Club Napoli. Il torneo ATP 250 segna il debutto del massimo circuito tennistico mondiale nella città partenopea.
Il numero uno del tabellone sarà il russo Andrey Rublev, numero 9 della classifica mondiale e 6 nella Pepperstone ATP Race to Turin, quindi in piena corsa per partecipare alle Nitto ATP Finals del prossimo novembre a Torino. Allenato da Fernando Vicente, nel 2022 ha conquistato tre titoli ATP: a Belgrado, dove ha battuto in finale Novak Djokovic, a Dubai e a Marsiglia. In carriera vanta anche altri otto successi: Umago nel 2017, Mosca nel 2019, Vienna, San Pietroburgo, Amburgo, Adelaide e Doha nel 2020, Rotterdam nel 2021. Sempre nel 2021, con la Russia, ha conquistato la Coppa Davis e l’ATP Cup.
Alle sue spalle una nutrita rappresentanza di tennisti spagnoli: Pablo Carreno Busta, Roberto Bautista Agut e Alejandro Davidovich Fokina.
Pablo Carreno Busta, 14 ATP, è 12esimo nella Pepperstone ATP Race to Turin. Ad agosto ha trionfato al Masters 1000 di Montreal, battendo in finale Hurkacz. In carriera ha vinto anche altri sei titoli ATP: Mosca e Winston-Salem nel 2016, Estoril nel 2017, Chengdu nel 2019, Amburgo e Marbella nel 2021. Nel 2019, con la Spagna, si è aggiudicato la Coppa Davis. All’Olimpiade di Tokyo2020 è salito sul podio conquistando la medaglia di bronzo.
Roberto Bautista Agut, numero 21 del mondo, nel 2022 ha vinto gli ATP250 di Kitzbuhel e Doha. Sono 11, in totale, i suoi titoli ATP in carriera.
Alejandro Davidovich Fokina, numero 28 del mondo, nel 2022 è stato finalista al Masters 1000 di Monte Carlo, dove si è arreso in finale a Stefanos Tsitsipas.
Per quanto riguarda gli italiani, confermate le presenze di Lorenzo Musetti e Fabio Fognini, freschi protagonisti della qualificazione azzurra ai quarti di finale delle Davis Cup by Rakuten Finals in programma a Malaga a novembre, e di Lorenzo Sonego.
Da segnalare anche la presenza del NextGen danese Holger Rune, 31 del mondo, quarto nella Pepperstone ATP Race to Milan, dietro ai due mostri sacri Carlos Alcaraz e Jannik Sinner, e allo stesso Lorenzo Musetti.
Il montepremi sarà di 612mila euro.
Il direttore del torneo sarà Angelo Chiaiese, bandiera del Tennis Club Napoli sia da giocatore che da capitano della squadra di Serie A, vincitrice per due volte del campionato italiano nel 1999 e nel 2002 con Rita Grande: “Questa entry list di qualità ci soddisfa in pieno – commenta Chiaiese -. Abbiamo una partecipazione di campioni in gara tra le migliori del mondo nel 2022, per quanto riguarda i tornei ATP250. Serietà, impegno e passione stanno pagando, ma la nostra organizzazione non si ferma qui: ci impegneremo al massimo per sfruttare nel miglior modo possibile la wild card a nostra disposizione. C’è ancora una casella vuota da riempire, siamo convinti di poter regalare ancora delle belle sorprese agli appassionati che ci seguono e che saranno al Tennis Club Napoli per il torneo”.
La Tennis Napoli Cup si disputerà su due campi: l’Arena di Rotonda Diaz, la cui capienza sarà di 4000 posti e i cui lavori di costruzione partiranno il 21 settembre, e il centrale D’Avalos, con una capienza di 1000 posti. Proprio sul centrale D’Avalos in questi giorni sono in pieno corso i lavori di trasformazione della superficie: da terra rossa ad hard. Stesso processo che coinvolge i due campi che verranno utilizzati per gli allenamenti del torneo e posti all’interno del prestigioso circolo sul lungomare di Napoli.
La prevendita di abbonamenti e biglietti è curata da Azzurro Service (www.azzurroservice.net).
La piattaforma per gli accrediti stampa sarà attiva da domani, martedì 20 settembre, al seguente link: https://atpnapoli.tmstennis.com
Fonte: Ufficio stampa Maria Grazia Ciotola
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.