De Laurentiis ha fatto solo una questione di date, non di etnia. Ha “difeso” gli africani

0

DE LAURENTIIS – Dice una cosa sacrosanta e lo accusano di mancanza di rispetto nei confronti dei calciatori africani. E Koulibaly, che ai tempi del caso Black Friday-Corriere era ancora ingenuamente convinto si trattasse della celebrazione di qualcosa legata alla schiavitù, ci mette il carico da undici.

Aurelio De Laurentis non ha offeso gli africani, semmai li ha difesi ma è sempre troppa e presente la tentazione di tuffarsi nella demagogia: il presidente del Napoli è stato chiaro quando ha dichiarato che non avrebbe più preso africani dal momento che a gennaio si perdono per oltre un mese (tralascio l’aspetto salariale), oltretutto col rischio di infortuni e altro. E per altro intendo le condizioni in cui molti rientrano: ricordo Gervinho ai tempi della Roma, per non dire dell’ultimo Barrow.

De Laurentiis ne ha fatto solo una questione di date, non di etnia.

Premi qui per seguire altre notizie 

Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.