Cannavaro: “Mia moglie non mi vuole a casa. Devo tornare in panchina!”

0

Il rischio – ma con il sorriso – è che a decidere il futuro di Fabio Cannavaro sia un po’ anche Daniela: «Mia moglie non mi vuole più a casa» dice ridendo l’ex Pallone d’Oro e campione del mondo. A casa non ci vuole stare più nemmeno lui, abituato al campo da troppi anni e da troppo tempo lontano: «Ho tanta voglia di allenare, non so dove andrò ma dopo un anno fermo mi sto guardando intorno e ho voglia di lavorare. Non è importante il Paese né la categoria». Una panchina per il futuro, quindi, quella su cui Cannavaro spera di sedersi al più presto, tra un evento e l’altro della Fondazione che porta il nome suo e quello di Ciro Ferrara. Ieri mattina, al centro Azul Padel di Pianura, i due ex campioni hanno dato il via al torneo-evento benefico che ha visto al centro dell’attenzione lo sport del momento: il padel. Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.