I due giovani dalla doppia Zeta, ma dai destini diversi

0

Alessio Zerbin (23 anni) e Alessandro Zanoli (21) sono le due frecce in più da far scoccare sulle corsie esterne. Il primo è reduce dalla stagione in serie B con il Frosinone, nonché dall’esordio in Nazionale contro l’Ungheria: due step di crescita importanti in vista del suo futuro a Napoli. Dopo i prestiti degli anni scorsi, infatti, Zerbin si sente pronto per il grande salto, quello in azzurro. È un esterno tuttofare, perché può giocare alto nel tridente, ma anche a tutta fascia nel centrocampo a 4 o a 5. Spalletti è desideroso di vederlo all’opera in ritiro e solo dopo prenderà una decisione circa il suo utilizzo nel futuro. Diverso il discorso per Zanoli, perché il terzino destro ha già fatto parte del gruppo del Napoli in questa stagione, sostituendo Di Lorenzo quando è stato necessario. Sono stati i primi test in vista del futuro. A questo punto, però, dovrà decidere in accordo col Napoli se restare da riserva o se provare a giocare una stagione da titolare altrove.

Factory della Comunicazione

Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.