Schira: “Tra Politano e Bernardeschi preferisco il primo, ma ADL ha un debole per l’ex Juve”

0
A Radio Marte, nel corso del programma “Marte Sport Live”, è intervenuto l’esperto di calciomercato Nicoló Schira.

Factory della Comunicazione

“Mertens è un simbolo, legatissimo all’ambiente tanto che ha chiamato il figlio Ciro.
Capisco anche l’idea di una società difronte a un giocatore di 35 anni con uno stipendio alto.
La cosa che dispiace è che finirà a schiaffoni, anche le parole di Mertens sono dure in risposta al ‘vil denaro’.
Deulofeu è un esterno offensivo, nell’ultima stagione ha fatto bene, paragonarlo a quello che ha fatto Mertens a Napoli è difficile ma sono giocatori simili.
Per Politano il discorso è più legato a Bernardeschi, anche se io non lo farei. Bernardeschi è un vecchio pallino di De Laurentiis.
Con Ospina non c’è l’accordo economico: il Napoli ne ha offerti 3 e lui ne vuole 4. Il Napoli si è cautelato avviando dei contatti con Sirigu, che andrebbe a fare il secondo con Meret titolare.
È un Napoli che sta cambiando pelle, è alla fine di un ciclo ma comunque è pericoloso cambiare tanto. La società dovrà essere brava a prendere i giusti sostituti.
Inter; Milan; Juve e Roma si rinforzeranno molto.
Ostigard ha da tempo l’accordo con il Napoli, ma è l’erede di Tuanzebe non di Koulibaly. Se Kalidou parte, il Napoli prenderà un altro difensore.
Per Fabian non c’è l’accordo e se arriverà una buona offerta partirà.
Demme ha cambiato procuratore e questo anticipa spesso una sostituzione, quella di Valencia è una pista da seguire. Di fronte a una buona offerta sarà cedibile, anche la Fiorentina ha chiesto informazioni”.

 

 

Premi qui per altre notizie sullo sport

Fonte: RadioMarte

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.