A. D’amico, procuratore, denuncia il Napoli, per ricevere le commissioni dal club

0

Andrea D’Amico, procuratore incaricato di mediare l’operazione giunta a buon fine nell’estate del 2020, ha fatto ricorso al massimo organo giudicante dello sport italiano per ricevere le commissioni pattuite col club di De Laurentiis, come si evince dall’esposto presentato al Collegio: “Il Collegio di Garanzia dello Sport – si legge sul sito del Coni – ha ricevuto un’istanza arbitrale presentata, ex art. 22, comma 2, del Regolamento Agenti Sportivi del CONI, dalla società Pasqualin D’Amico Partners s.r.l., in persona del legale rappresentante, dott. Andrea D’Amico, contro la Società Sportiva Calcio Napoli S.p.A., in persona del Presidente del C.d.A., cav. Aurelio De Laurentis, in virtù del contratto conferito in via esclusiva dall’odierna istante, in data 24 luglio 2020, al suddetto Agente per l’opera d’intermediazione prestata in relazione alla stipula di un contratto di prestazione sportiva ex L. n. 91/1981 e negozi collegati con il calciatore Victor Osimhen“.

Premi qui per seguire altre notizie

Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.