Coppa d’Africa: Anguissa unico operativo, Ounas potrebbe già rientrare

0

Nei mesi precedenti a gennaio la Coppa d’Africa incombeva come una spada di Damocle sulla testa di tutti i tifosi del Napoli. Privarsi della propria spina dorsale, più Ounas, sembrava davvero tragico. Ora, a gennaio inoltrato, si cominciano a tirare le somme. Anguissa sembra l’unico operativo. Osimhen è a Napoli dopo l’infortunio rimediato nella gara contro l’Inter ed ha “rinunciato” alla manifestazione; Koulibaly ancora deve esordire essendo reduce da un infortunio e negativo al Covid da appena un giorno ed Ounas potrebbe rientrare senza aver neanche toccato il terreno di gioco. L’attaccante del Napoli è rimasto fuori dalle prime due uscite della sua Algeria a causa di un infortunio non meglio specificato. I campioni in carica si ritrovano all’ ultimo posto in classifica nel loro girone e sono in attesa dell’ ultima gara (decisiva) contro la Costa d’Avorio. L’Algeria deve vincere a tutti i costi, in caso contrario Adam Ounas potrebbe porre fine ad una Coppa d’Africa senza averla neanche inaugurata e, dopo aver espletato le procedure Covid, tornare ad essere a disposizione di mister Spalletti.

Gabriella Calabrese

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.