CALCIO FEMMINILE – Pomigliano-Juventus 0-5, troppa forza della capolista di Montemurro

La Juventus domina a Pomigliano e vincono la dodicesima gara di fila in campionato

0

Questa mattina allo stadio “Ugo Gobbato” il Pomigliano femminile ha affrontato la capolista Juventus per la prima di ritorno. Le bianconere sprecano il rigore con Rosucci, parata di Cetinija, ma è lo stesso portiere delle campane che commette l’errore sul cross di Cernoia e lo mette nella propria porta. Il raddoppio arriva dal tap-in di Hurtig. Nella ripresa Cernia con un diagonale imprendibile, poi Bonansea e nel recupero il colpo di testa di Sara Gama. Per le padroni di casa, anche il rosso per Gaia Apicella ed una giornata storica ma con troppa differenza con la capolista.

 

Factory della Comunicazione

Pomigliano-Juve Women: 0-5

Marcatrici: (Aut. Cetinja 30′, Hurtig 42′, Cernoia 53′, Bonansea 59′, Gama 91′)             

Pomigliano (4-4-1-1): Cetinja, Capparelli, Fusini (Ippolito 25′), Ejangue, Cox, Vaitukaityte, Mastrantonio (Puglisi 72′), Tudisco, Realista (Salvatori 46′), Ferrario (Varriale 89′), Banusic (Apicella 72′). A disp. Massa, Buhigas. All. Panico
Juventus Women (4-3-3): Peyraud-Magnin; Hyyrynen (Lundorf 65′), Gama, Lenzini, Boattin (Nilden 65′); Caruso (Zamanian 75′), Rosucci, Cernoia (Grosso 65′); Bonansea (Bonfantini 81′), Staskova, Hurtig. A disp. Aprile, Sembrant, Panzeri, Beccari​. All. Montemurro

Ammonizioni: Capparelli (P), Ejangue​ (P)

Espulsioni: Apicella (P)

Arbitro: Sig. Enrico Maggio della sezione di Lodi

La Redazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.