Serie A/ Gare 18:30-19a giornata: Vince L’Inter, pari Fiorentina e Roma!

0

Questa sera alle ore 18:30, vanno in scena i match della dicannovesima giornata di Serie A; ecco le formazioni ufficiali e il commento dei match RomaSampdoria, Inter-Torino  ed  Hellas Verona-Fiorentina:

Roma-Sampdoria: 1-1

Al minuto 3′, Abraham riceve palla in buona posizione e calcia, sfera che termina larga. Al 36esimo, Gabbiadini prova a piazzarladi sinistro, Rui Patricio blocca la sfera. Un minuto dopo, Abraham viene servito abilmente in area e da otti posizione, colpisce di testa, non centrando clamorosamentelo specchio della porta. Al 52esimo, Augello se ne va sulla sinistra e crossa in area dve la sfera finisce a Candreva che a botta sicura prende in pieno il palo. Al 63esimo, Zaniolo si accentra e calcia, Falcone respinge sui piedi di Afena-Gyan che in tap-in trova ancora uno straordinario rflesso del portier blucerchiato. Al 72esimo, El Shaarawi serve Shomurodov che dopo due tentativi ribattuti, va per il terzo che si infila all’angolino per il vantaggio giallorosso. All’81esimo, sugli sviluppi di un corner, Quagliarella la mette per Colley, che a botta sicura colpisce il palo, sfera che carambola su Gabbiadini e finisce in rete. Al 91esimo, Mkhitaryan si accentra e calcia, sfera di poco alta.Dopo 5 minuti di recupero è terminato il match!

Gara che la Roma avrebbe potuto indirizzare dalla sua parte ma l’imprecisione avuta è costata parecchio. La Samp pareggia unapartita difficile,  con un punto che dà fiducia. Migliori in campo per la Sampdoria, Gabbiadini e per la Roma, Shomurodov.

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Veretout ( 67′ El Shaarawi ), Cristante, Mkhitaryan, Vina ( 67′ Shomurodov ); Zaniolo, Abraham ( 47′ Afena-Gyan ). All.: Mourinho.

SAMPDORIA (4-4-2): Falcone; Bereszynski ( 77′ Ciervo ), Yoshida, O. Colley, Augello; Candreva ( 89′ Depaoli ), Ekdal ( 37′ Ferrari ), Silva, Askildsen ( 89′ Yepes ); Gabbiadini, Caputo ( 77′ Quagliarella ). All.: D’Aversa.

Ammonizioni: 44′ Bereszynski (S), 60′ Falcone (S), 61′ Askildsen (S)

Marcatori: 72′ Shomurodov (R), 81′ Gabbiadini (S)

 

Inter-Torino 1-0

Al minuto 8′, sugli sviluppi di un corner svetta Bremer, para Handanovic. Al 18esimo, Brekalo serve Pjaca che prova il tiro, palla che termina di pochissimo a lato. Al 21esimo, Bastoni si libera per laconclusione, è molto attento Milinkovic-Savic che para. Al 25esimo, ci prova Brozovic dalla distanza, para ancora il portiere serbo. Al 30esimo, Dzeko si accentra in area e allarga per Dumfries che di destro incrocia insaccando all’angolino per l’1-0. Al 39esimo, Lautro Martinez viene imbeccato in profondità, riesce a saltare il portiere, ma clamorosamente calcia a lato. Al 66esimo, su calcio di punizione dai 20 metri, Lukic calcia, Handanovic devìa in angolo. All’88esimo, Sensi serve Sanchez in profondità e dalla distanza calcia scheggiando il palo. Dopo 4 minuti di recupero è terminato il match!

Inter che nonostante sia stata una gara sottotono, riesce comunque a battere un Torino molto ostico. Migliori in campo per l’Inter, Dumfries e per il Torino, Pjaca

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries ( 83′ D’Ambrosio ), Vidal ( 83′ Sensi ), Brozovic, Calhanoglu ( 69′ Vecino ), Perisic ( 90′ Dimarco ); Dzeko, Lautaro Martinez ( 69′ Sanchez ). All.: Inzaghi.

TORINO (3-4-3): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno ( 65′ R. Rodriguez ); Singo ( 76′ Ansaldi ), Lukic, Pobega ( 65′ Mandragora ), Aina; Brekalo ( 76′ Praet ), Sanabria ( 60′ Warming ), Pjaca. All.: Juric.

Ammonizioni: 65′ Calhanoglu (I)

Marcatori: 30′ Dumfries (I)

 

Hellas Verona-Fiorentina: 1-1

Al 12esimo, Lazovic parte e dal limite dell’area di rigore calcia, il pallone finisce di pochissimo a lato. Al 17esimo, Caprari lancia in profondità Lasagna che di mancino, sorprende Terracciano, insaccando all’angolino. Incredibilmente dopo 7 minuti dal suo ingresso Saponara esce al suo posto Callejon. Al 69esimo, Vlahovic riceve palla al limite dell’area e calcia, spedendo la sfera a lato. All’80esimo, Vlahovic viene servito da Duncan e da posizione defilata calcia spedendo il pallone di poco sopra la traversa. All’81esimo, Vlahovic allarga per Terzic che crossa trovando in area il colpo di testa di Castrovilli, che termina in rete. Passa un minuto e Duncan se ne va in profondità, ma calcia clamorosamente a lato. Dopo 5 minuti di recupero è terminato il match!

Gara che non è stata molto accesa quela del Bentegodi, ma alla fine è un punto che può far comodo ad entrambe. Migliori in campo per l’Hellas Verona, Lasagna e per la Fiorentina, Castrovilli

HELLAS VERONA (3-4-1-2): Montipò; Faraoni, Casale, Sutalo; Tameze, Ilic, Veloso ( 46′ Bessa ), Lazovic; Lasagna( 80′ Cancellieri ), Caprari ( 80′ Hongla ); Simeone. All.: Igor Tudor

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti ( 70′ Odriozola ), Milenkovic, Igor, Terzic; Bonaventura ( 46′ Castrovilli ), Torreira, Duncan; Sottil ( 70′ Callejon ( 63′ Saponara ) ), Vlahovic, Gonzalez. All.: Italiano

Ammonizioni: 46′ Caprari (V), 46′ Ilic (V), 94′ Terzic (V)

Marcatori: 17′ Lasagna (V), 81′ Castrovilli (F)

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.