Mai nessun 10 a Fuorigrotta: Luis Alberto vuole sciogliere l’incantesimo

0
Da quando il San Paolo è stato intitolato a Maradona non è mai successo, quasi come se Diego volesse proteggere il suo mito indiscusso: nessun 10 ha segnato a Fuorigrotta. Forse per questo Luis Alberto sogna di riuscirci, vuole provare a sciogliere l’incantesimo. «Ora finalmente sento la fiducia e voglio diventare un’icona». 
«Vittoria importante in Europa League, ma la mia testa è già alla prossima sfida», ha assicurato il Mago al rientro da Mosca. Dove la Lazio, allo sbarco in aeroporto, aveva pure incrociato il Napoli mercoledì sera.
C’è sempre una prima volta. E Luis Alberto quest’anno non ha ancora mai segnato in trasferta e Sarri da uno con il suo piede e la sua fantasia, nonostante si stia sacrificando parecchio anche in copertura, qualche gol se lo aspetta. L’anno scorso segnò al Napoli a dicembre e la Lazio centrò la vittoria in casa. Due a zero propiziato dal primo centro di Immobile, tornato dopo lo stiramento al polpaccio, con due rigori centrati anche in Russia.
Il Mattino
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.