Nasce il progetto per un mausoleo per Maradona a Buenos Aires

0

Diego Armando Maradona ancora nel cuore di tutti quanti lo hanno amato, e a nove mesi dalla sua morte nasce a Buenos Aires, nasce il progetto di un mausoleo a Buenos Aires, nella zona dell’Aero-Parque lungo il Rio de la Plata, quartiere Palermo. A confermare l’idea è Veronica Ojeda, compagna del Pibe e madre di Diego Fernando, 8 anni, il più piccolo dei figli di Maradona. «Maradona è della gente e questo sarebbe il modo migliore per consentire a tutti di rendergli omaggio».

Dalma Maradona, figlia di Diego e Claudia, è stata chiara: «Io e mia sorella Gianinna non faremo mai qualcosa di turistico o a fine di lucro».E’ invece evidente che il mausoleo dovrebbe rappresentare un business per l’azienda che lo sta progettando, oltre che per i cinque eredi, sempre in attesa di conoscere l’entità dell’eredità del Campione. L’altro problema è quello delle autorizzazioni, anche dei magistrati che indagano sulla morte di Maradona (ci sono sette indagati con l’accusa di omicidio con dolo eventuale), per lo spostamento della salma.Una mostra dedicata a Maradona, con l’esposizione anche degli oggetti più significativi lasciati dai tifosi all’esterno dello stadio di Fuorigrotta dopo il 25 novembre, era stata annunciata a Napoli. Di più. Gli assessori comunali De Majo e Borriello – poi dimessisi dagli incarichi in momenti diversi e per differenti ragioni – avevano sottoscritto un accordo con il Museo Filangieri. L’esposizione avrebbe dovuto tenersi durante il Maggio dei Monumenti con il titolo “Sinfonia di una felicità: Napoli es mi casa” ma è slittata anche per le restrizioni imposte dalla pandemia.

ilmattino.it

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.