ESCLUSIVA CALCIO FEMMINILE – M. Balbi (portiere): “Felice per questa mia nuova esperienza in Austria. Bello che il nostro movimento stia in crescita”

0

Il calcio di oggi è in continua evoluzione, compreso il femminile, dove indubbiamente c’è la voglia di crescere e migliorare per il movimento. Le calciatrici nel frattempo provano nuove esperienze, come nel caso di Maria Grazia Balbi, passata al club austriaco Fc Skiny Sudbugerland. Ilnapolionline.com l’ha intervistata in esclusiva per le sue prime impressioni.

Quando nacque la trattativa con il tuo nuovo club austriaco Fc Skiny Sudbugerland? “E’ nata tra fine Giugno e inizio Luglio per poi concretizzarsi più tardi. In Austria arrivai il 13 Luglio , ma solo il primo Agosto è arrivata l’ufficialità. A livello di documentazione ci vuole più tempo, ma sono contenta per questa mia nuova esperienza”.

Quali aspetti ti hanno colpito della tua nuova esperienza in Austria, compreso con la società. “Sicuramente il progetto che lo considero intrigante, al tempo stesso il club ha mostrato un grande interesse da quando ero in Italia. Qui ci si trova bene, bella ospitalità e le nuove compagne di squadra mi hanno accolto alla grande”.

Tornando al passato, quando hai capito che il Pomigliano femminile poteva conquistare la serie A? “Detto che la matematica promozione la ottenemmo con tre giornate d’anticipo, quando vincemmo contro il Pontedera di mister Ulivieri, credo che la svolta è avvenuta la giornata prima. Il Pomigliano vinse per 2-0 contro la Riozzese Como e da quella gara noi capimmo che ce l’avremmo fatta per il grande traguardo della massima serie”.

Per voi portieri cos’è cambiato con la nuova regola di tenere un piede sulla linea con la serie dei calci di rigore? “Da un lato c’è più libertà di movimento per noi portieri, prima che il pallone viaggi per arrivare da noi, visto che abbiamo l’obbligo di tenere un piede sulla linea di parte. Dall’altra c’è il rischio ansia per rimanere attente e concentrate, questo non sempre è facile da gestire”. 

Infine chi vedi come candidata per la vittoria dello scudetto e aspettative per un movimento sempre in crescita. “Indubbiamente anche quest’anno la favorita per la vittoria del campionato è la Juventus di mister Montemurro. Senza però dimenticare anche squadre come Milan, Inter, Roma e Fiorentina che si stanno muovendo bene sul mercato. Per il nostro movimento sarà certamente un passo in avanti il passare al professionismo. Un fattore che farà crescere e non poco la disciplina in Italia e siamo contente di tutto ciò”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.