ESCLUSIVA – R. D’Auria (pres. Internapoli): “Francesco Verde? Il ragazzo che ha stregato la Juventus. Su Insigne sono ottimista”

0

Per le scuole calcio è stato un anno e mezzo molto difficile, causa pandemia, ma per fortuna sembra che si possa tornare lentamente alla normalità. Si attende solo di poter tornare in campo per le gare ufficiali, ma nel frattempo si pensa anche al mercato. Di questo, ma anche del Napoli e della questione Insigne, ilnapolionline.com ha intervistato il presidente della scuola calcio Internapoli Raffaele D’Auria.

Il classe 2007 Francesco Verde andrà alla Juventus. Ci parleresti di lui, caratteristiche tecniche e della trattativa con il club bianconero? “Il ragazzo è molto forte sul piano fisico, bravo nei duelli aerei e dal punto di vista tecnico ha ampi margini di crescita. In passato l’avevamo proposto al Napoli, quando ancora non lo conosceva nessuno, ma non se ne fece nulla. C’ stata una trattativa con il Milan, ma non ci fu l’affondo decisivo. Chi invece lo ha voluto a tutti costi è stato la Juventus. A Novembre si è chiusa la trattativa e verrà ufficializzato i primi di Luglio. Il ragazzo ha visitato per tre giorni il Centro Sportivo di Vinovo ed è rimasto colpito dalla struttura e dall’organizzazione. Da noi ha giocato davanti alla difesa, mentre con i bianconeri non escludo che possa ricoprire il ruolo di difensore centrale”.

Quali sono le prospettive per il futuro della tua scuola calcio Internapoli e se ci possono essere affari con il Napoli? “Per noi è stato un anno e mezzo davvero difficile. Non è stato semplice dire ai ragazzi che in questo periodo di potersi allenare nella nostra struttura, anche se poi si sono sempre tenuti in forma in casa. Quando è stato possibile, si sono allenati alla Paratina, dove si trova la nostra scuola calcio, compreso Francesco Forte che ha colpito la Juventus per la condizione fisica. Con il Napoli le porte sono sempre aperte, per poter fare sempre trattative. Da tifoso azzurro, come sempre sarei contentissimo se si potesse fare sempre affari con la società di De Laurentiis”.

Sabato pomeriggio gara secca dei play-off Primavera 2 tra il Parma e il Napoli di Cascione. Che gara ti aspetti? “Come tutti i tifosi del Napoli, io mi auguro che si possa vincere la gara e andare in finale. Gli azzurrini sulla carta, hanno una partita difficile, ma al tempo stesso alla portata. Nella compagine azzurri c’è un nostro ex calciatore Bruno Umile. Ha avuto difficoltà ad inserirsi all’inizio, ma con il tempo si è adattato e mi auguro che possa far bene sabato pomeriggio”.

Da tifoso del Napoli, secondo te cos’è successo in quella settimana che ha portato al match contro il Verona. Tu che idea ti sei fatto? “Devo essere onesto, sono rimasto deluso dalla prestazione del Napoli. La squadra era reduce da ottime prestazioni, ma quella sera è stato un mistero come sono scesi in campo. Io sono uno sportivo e mi auguro e penso da un lato che possa essere stata la classica partita dove si è iniziato male e finito peggio, peccato davvero, perché il traguardo era davvero alla portata”.

A Napoli si parla anche del rinnovo di Lorenzo Insigne con il Napoli. Secondo te come andrà a finire la trattativa tra le parti? “Intanto vorrei fare al nostro capitano un grosso in bocca al lupo per l’avventura con l’Italia all’Europeo. Sono ottimista che si possa far valere, ma al tempo stesso c’è fiducia da parte mia per il rinnovo con il Napoli. Lorenzo Insigne è molto legato ai colori azzurri e alla città, perciò penso che quando sarà finito all’Europeo, si troverà un’intesa tra le parti”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco

RIPRODUZIONE RISERVATA ®

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.