Carnevali, ad Sassuolo, sulla Superlega: “Ci sentiamo presi in giro”

0

E’ una delle realtà più belle, quella del Sassuolo, nel mondo del calcio italiano. Economicamente salda e ben amministrata. Giovanni Carnevali, suo amministratore delegato, in merito alla nascita della Superlega, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Anch’io sport, programma in onda su Rai Radio 1.

Superlega? Sono pensieri questi che a noi non piacciono, rischiano di uccidere il nostro campionato. Si prospettano cose non piacevoli e probabilmente siamo stati presi in giro.

Era un’iniziativa che covava da tempo, dobbiamo aspettare per capire bene. Oggi abbiamo una riunione in Lega e speriamo che i diretti interessati ci facciano capire bene cosa si intende per Superlega. Fare calcio oggi è molto difficile, le squadre più grandi hanno più perdite e il sistema va rivisto. Ma nello sport ci deve essere meritocrazia, a volte essere troppo avidi è una brutta storia.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.