ESCLUSIVA – A. Sannino (d.t. Vindice calcio): “Orgogliosi del riconoscimento scuola d’élite. Contenti dei complimenti della società dell’Udinese”

All'interno l'intervista al d.t. della Vindice calcio

0

Facciamo 4 chiacchiere con Antonio Sannino, Direttore tecnico, dell’Asd VINDICE CALCIO. Le novità, alcuni traguardi, e piccole soddisfazioni

In che anno si fonda la società, e ci dice qualcosa sullo staff che ne fa parte? “La Vindice Calcio nasce 4 anni e mezzo fa; grazie alla passione in comune di un gruppo di amici con anni di esperienza sui campi di gioco. Il team di lavoro composto da professionisti TUTTI qualificati. Ha un’età media bassa ma con esperienza, competenza e serietà ed una gran voglia di aggiornarsi e crescere.”

Complimenti per la nomina come scuola calcio élite; un traguardo di cui andare fieri, ma cosa vi aspetta per il prossimo futuro per continuare a crescere? “Il riconoscimento di scuola calcio di élite ci inorgoglisce particolarmente. Poiché era uno degli obiettivi primari che ci siamo posti all’inizio di questa avventura e ci impone di migliorarci ancora di più. La nostra idea di crescita passa attraverso un aggiornamento continuo ed una sinergia costante fra tutte le componenti della nostra organizzazione; tra le quali dirigenti, istruttori, staff medico coinvolgendo genitori e ragazzi.”

Un ragazzo è stato selezionato per fare una prova con l’Udinese Calcio; sappiamo che lei e il presidente lo avete accompagnato, come avete reagito alla sua convocazione? “Siamo particolarmente grati all’Accademy Udinese nella persona del suo direttore Alec Bolla, del responsabile tecnico Furio Corosu e del nostro mister di riferimento Luigi Cuomo (che ha segnalato il ragazzo). Un grosso grazie anche e soprattutto al direttore Angelo Trevisan; per la splendida ospitalità facendo fare un’esperienza bellissima ad un nostro tesserato che ricorderà per sempre tale evento. Orgogliosi di aver ricevuto complimenti per l’educazione dentro e fuori dal campo e per la prestazione del nostro piccolo; il quale si è reso protagonista di un test brillante con ragazzi selezionati di una società professionistica di serie A.
Insomma sintetizzando: abbiamo visto sviluppare in 3-4 giorni il dispiegarsi di un vero e proprio sogno del proprio leoncino (i nostri piccoli iscritti sono i Vindice’s Lions: i leoni di Vindice la denominazione della nostra ASD) consapevoli che poteva essere un’occasione che cambia la vita.”

Ci può dire qualcosa sul ragazzo, compreso il suo processo di crescita, da quanto tempo si allena con voi? “Il ragazzo appartiene alla leva 2004 si allena con noi da più di tre anni ed esprime una maturità davvero inusuale per questa età. Un aneddoto che ben disegna la sua personalità è che nei giorni in cui siamo stati su ad Udine la mattina in hotel si collegava in DAD con la sua scuola (alzandosi alle 8 di mattina); mentre al pomeriggio puntuale era pronto per l’allenamento dopo dei pasti all’insegna dell’igiene alimentare spinta.
Relativamente al lato tecnico, è una punta centrale che lega bene anche con il reparto di centrocampo. Ben strutturato fisicamente e sa calciare bene sia di destro che di sinistro. Insomma una punta moderna che ben si adatta ad ogni modulo di gioco.”

Ci può dire di più sui giorni passati nel centro dell’Udinese, come ha passato i giorni il ragazzo cosa ha fatto, l’organizzazione? “All’organizzazione dell’Academy Udinese vanno i nostri complimenti, impeccabili sia in termini di ospitalità che di programmazione. Meriti che si accrescono anche e soprattutto in questo particolare periodo di COVID con tutte le precauzioni del caso. Premesso ciò, al ragazzo è stato riservato un’accoglienza top. Gli è stato fatto vedere gli interni del Dacia Arena (bellissima e funzionale struttura). E’ stato al colloquio con i responsabili tecnici sia dell’Academy sia delle giovanili Udinese Calcio il tutto all’insegna della cordialità e trasparenza. E’ stato accolto negli spogliatoi dal mister e da ragazzi che lo hanno messo a suo agio, ciò ha contribuito a fargli dare il meglio poi sul campo. Un’esperienza che al nostro piccolo campione resterà per sempre, che contribuirà alla sua formazione dell’uomo che sarà.”

Ringraziamo la società Asd Vindice Calcio, nella persona di Antonio Sannino.

A cura di Antonio Pisciotta

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.