AdL e due mosse mancate che non si perdona. Una riguarda Ancelotti

Il presidente e i tormenti tra passato e presente

0

Il momento del Napoli non è affatto semplice, tra risultati e infortuni, si proverà a rimettere in sesto la stagione tra Europa League e campionato. Nel frattempo il presidente Aurelio De Laurentiis si perdona due mosse tra passato e presente. La prima riguarda Ancelotti, ovvero averlo esonerato la scorsa stagione, mentre la seconda è di non aver avuto il coraggio di non cambiare Gattuso. All’attuale mister gli viene imputato la gestione della rosa, le questioni tecniche-tattiche e il gioco che manca.

Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.