A. Di Gennaro, opinionista: “Ci stà il pareggio, però qualcosa è da rivedere”

Ed aggiunge: "Al ritorno sarà una partita aperta, Gattuso dovrà far rendere al massimo i propri giocatori"

0
A Radio Marte  è intervenuto Antonio Di Gennaro, opinionista, parlando della partita di ieri sera di Coppa Italia:
La Coppa Italia si gioca in due partite, poi giocare in casa ora è quasi ininfluente. Ci sta il pareggio, il Napoli ha cambiato anche modulo giocando a specchio, però qualcosa dovrà rivedere. Il pareggio ci sta nel computo della partita di ritorno. A Verona un anno perdemmo in casa e vincemmo al ritorno. Nel calcio ci può stare tutto, anche Inter-Juventus non è finita.
Il Napoli non è la stessa squadra senza Mertens e Osimhen. Petagna è un giocatore totalmente diverso ma ora la rosa non ha alternativa. Anche i cambi di modulo sono per provare alternative, però su questo 3-4-3 bisognerebbe lavorare molto. Al ritorno sarà una partita aperta, quindi Gattuso dovrà trovare la maniera per far rendere al massimo i giocatori. Il risultato conta sempre, ora conta ancora di più. Mi auguro per Gattuso che possa andare fino in fondo ma ora deve badare molto più al risultato, c’è poco da fare. Qualcosa devi concedere e giocare più da squadra, ora il Napoli lo sta facendo, magari tralasciando un po’ l’aspetto estetico.
Bisogna prendere in considerazione la situazione ma anche far capire che per fortuna la squadra è ancora lì. Credo che la partita in cui il Napoli ha da recriminare tanto è con lo Spezia. Ha fatto 30 occasioni da gol, Italiano lucidamente disse di aver fatto la più brutta partita del campionato. Con quei 3 punti in più il Napoli è in piena zona Champions League. Anche la Juventus ha avuto momenti molto difficili, così come pure l’Inter che è uscita dalla Champions ed è mezza fuori dalla Coppa Italia. Il Napoli se la gioca ma in un ambiente un po’ così“.

 

Fonte: Radio Marte

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.