De Laurentiis sulle nazionali: «Se qualcuno torna positivo ci sarà una causa storica contro la Uefa».

0
De Laurentiis e le nazionali

Factory della Comunicazione

Il presidente del Napoli, che è ancora in quarantena per il coronavirus, già nel corso del ritiro di Castel Di Sangro aveva esternato contro la Uefa e il suo numero uno Ceferin per un calendario pieno zeppo di impegni delle nazionali.

Per prima cosa si tenterà la via diplomatica perché al momento non c’è ancora un vero e proprio braccio di ferro e neppure la voglia di intraprenderlo. Ma il Napoli – e non solo – guarda con preoccupazione alla finestra di ottobre delle nazionali. E inizia a pensare che non sia opportuno mandare i propri calciatori a giocare la Nations League a causa della paura del Covid 19. E ancora presto per poter dire che il Napoli (come altre società di serie A) possa non liberare i propri nazionali ma l’allarme lanciato dalla commissaria europea alla Salute Stella Kyriakides che parla di «una situazione in Ue molto preoccupante» costringe i club a una pausa di riflessione. Ed è De Laurentiis che non sta nascondendo la sua preoccupazione nel corso di una serie di colloqui con altri colleghi della Lega di serie A. Pino Taormina (Il Mattino)

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.