Serie B – Finale Play-Off – Frosinone-Spezia: Gyasi decide il primo round

0

Frosinone-Spezia 0-1 Gyasi (S) 21′

FROSINONE (3-5-2): Bardi, Brighenti, Ariaudo, Krajnc, Salvi (Beghetto 83′), Rodhen, Maiello, Gori (Tribuzzi 71′), Paganini, Novakovich (Ardemagni 84′), Dionisi (Ciano 58′). A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Capuano, Szyminski, Vitale, Tribuzzi, Beghetto, Ciano, Ardemagni, Citro, Matarese. Allenatore: Nesta.

SPEZIA (4-3-3): Scuffet, Ferrer, Erlic, Terzi, Vitale (Ramos 65′), Bartolomei, Matteo Ricci, Maggiore (Mora 65′), N’Zola, Gyasi, Galabinov (Federico Ricci 74′). A disposizione: Krapikas, Desjardins, Ramos, Mora, Bastoni, Di Gaudio, Vignali, Gudjohnsen, Mastinu, Federico Ricci, Ragusa. Allenatore: Italiano.

Arbitro: Fourneau.

Ammoniti: Dionisi (F) 23′, Terzi (S) 33′, Ricci (S) 69′, Gyasi (S) 73′, Erlic (S) 79′, Novakovich (F) 83′.

Note: recupero p.t. 3′, recupero s.t. 4′.

Primo tempo. Primo pericolo al 10′ col colpo di testa di Gyasi dal limite dell’area piccola alto di un soffio sul cross di Bartolomei, al 20′ Dionisi scatta sul filo del fuorigioco e da posizione decentrata si presenta solo davanti a Scuffet ma Erlic in ripiegamento difensivo si dimostra provvidenziale. Passa appena un minuto e Gyasi servito sulla sinistra da Maggiore si accentra e sempre col mancino insacca nell’angolino per il vantaggio spezzino, nel finale di tempo Novakovich aggancia la sfera in area e calcia ma Scuffet in tuffo blocca in due tempi così al duplice fischio si va a riposo sull’1-0 ligure.

Secondo tempo. Nella ripresa sugli sviluppi di un piazzato battuto da Maiello la sfera arriva a Krajnc che conclude ma Scuffet blocca, al 53′ Galabinov lavora un pallone in area e fa da sponda per N’Zola che dall’interno dell’area col piatto sinistro si divora il raddoppio calciando sopra la traversa. Passano 4 minuti e Gori crossa sul secondo palo per Paganini che di testa schiaccia a lato di pochissimo, al 62′ Guasi calcia al volo col destro dall’interno dell’area ma la sua conclusione esce di poco dopo una deviazione. Al 74′ Tribuzzi lascia partire una precisa rasoiata dal limite ma Scuffet in tuffo compie un super intervento, nel finale Bardi ritarda il rinvio per un soffio N’Zola non riesce a rubare palla al portiere ciociaro così al triplice fischio lo Spezia espugna lo Stirpe.

A cura di Emilio Quintieri

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.