CHAMPIONS LEAGUE – Barcellona-Napoli 3-1, i top e i flop della squadra azzurra

0

Il Napoli esce dagli ottavi di finale contro il Barcellona, pagando un primo tempo dove ha sofferto lo strapotere degli spagnoli. Dopo il palo di Mertens, i padroni di casa passano con Lenglet, fallo però dubbio su Demme. Il Barcellona prosegue con un Messi che sale in cattedra che segna una rete favolosa, scartando un paio di avversari e mettere in gol. Gli azzurri in affanno e regalano il rigore con Koulibaly, segna Suarez. I partenopei però non si arrendono e dal dischetto Insigne spiazza Ter Stegen. Nel secondo tempo il Napoli crea una serie di occasioni, ma non sono cinici con Insigne, Lozano e nel finale Di Lorenzo. Sconfitta con onore per gli azzurri che però escono con l’onore delle armi. Ecco le pagelle della sfida del “Camp Nou”.

Top 

Ospina 6 – Il portiere colombiano ha fatto una bella parta su Suarez, poi bene con i piedi, in alcuni momenti molto freddezza. Chiude bene questa stagione.

Di Lorenzo 6 – In una partita dove la difesa ha sofferto la forza del Barcellona, l’ex Empoli ha tenuto Jordi Alba, rendendolo innoquo. Nel finale di partita si getta in avanti e cerca anche il gol

Lobotka 6 – Il Napoli era sotto nel punteggio e lo slovacco entra in campo in un momento non facile, ma ci mette la giusta determinazione. Bene nei passaggi e nei recuperi, speranza per il futuro.

Insigne 6,5 – Il capitano non doveva scendere in campo, per via dei problemi fisici, però ci mette cuore e anima. Segna il rigore con freddezza e nel secondo tempo inventa calcio con assist e passaggi. Immenso.

Politano 6 – Entra a gara in corso, ci mette però il suo con cross in mezzo all’area e l’assist per Di Lorenzo. Ha chiuso in bellezza nel finale di stagione.

Callejon 6 – Lo spagnolo gioca una partita tutto sommato positiva, meglio rispetto alle ultime settimane. Sfiora nel finale il tocco anticipato da Pique. Nel secondo tempo cross per Mertens. Esce dal campo, ultima partita, ma che cuore anche in difesa.

Flop 

Koulibaly 4,5 – Il difensore senegalese stasera ha commesso una serie di errori, compreso il rigore su Messi. Male anche in velocità, nel finale rimedia, ma chiude male la stagione.

Zielinski 5 – Il polacco aveva di fronte una bella mediana e doveva confermare i buoni progressi nel finale di stagione. Non è lucido e spesso si fa superare da Jong, può sempre fare di più.

Demme 5 – L’inizio dell’ex Lipsia è stato promettente, poi dopo il vantaggio del Barcellona, va in difficoltà. Quando trova questi tipi di avversari non sempre riesce a tenere botta, esce nell’intervallo.

Fabian Ruiz 5 – L’ex Betis Siviglia non era in serata, ci prova ma manca la continuità, specie nel primo tempo. Meglio a tratti nel secondo tempo, ma troppo poco.

A cura di Alessandro Sacco

 

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.