Il cambio di passo: il Napoli post quarantena non subisce più

0

Cambiano le abitudini e le consuetudini in casa azzurra. Tranne quella dei piccoletti in gol, a quanto pare. Il Napoli post quarantena, ha smesso di subire gol (tre nelle cinque partite), ha ricominciato a segnare secondo usi e costumi abituali (dieci gol sempre nei quattrocentocinquanta minuti presi in considerazione), ha una leggerezza interpretativa che non sembrava gli appartenesse più ed anche un «rigore» tattico che lo fa stare nelle partite, gli consente persino di plasmarle a propria immagine e somiglianza, scegliendo – o adattandosi – ai copioni. O il lockdown ha fatto bene, o il lavoro sta cominciando a pagare. O, semplicemente, invece di tanti ragazzi che giocano a calcio, si è tornati ad essere una squadra di calcio.

Fonte: CdS

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.