Da Rafa a Gattuso, tutti Calleti/dipendenti

0

Callejon ancora una volta ha avvertito il grande affetto di tecnico e squadra in un’annata vissuta in scadenza di contratto e nella quale è riuscito a raggiungere il suo terzo trofeo in maglia azzurra dopo la coppa Italia e a Supercoppa del 2014. Arrivò nell’estate 2013 dal Real Madrid, lo volle fortemente Benitez e chiuse la sua prima stagione a venti gol, il suo record con il Napoli. Sette anni in cui ha mostrato una straordinaria continuità di rendimento e una grandissima professionalità: è stato un punto fermo per tutti i tecnici e dopo Rafa è stato considerato fondamentale da Sarri (nel secondo anno del tecnico toscano segnò 17 gol), Ancelotti e Gattuso. Un grandissimo atleta, instancabile sula fascia destra e perfezionista in allenamento, uno dei simboli degli ultimi sette anni del Napoli. Fonte: Il Mattino

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.